Yoga della risata, quali benefici?

Ridere fa bene al corpo, alla mente e allo spirito. Lo sanno bene tutti coloro che praticano lo yoga della risata, una pratica nata negli anni Novanta, da un’idea del Dottor Madan Kataria. In Italia sono stati nati dei veri e propri Club della Risata, che organizzano periodicamente sessioni di incontro in diverse località della penisola. Le sessioni di yoga della risata combinano la pratica di respirazione rilassata con sessioni di risate indotte per alleviare stress e tensione repressi.

Ma quali sono i benefici che comporta lo yoga della risata? Ecco i principali:

– Riduce lo stress mentale.
– Offre benefici alle persone con artrite.
– Ottimo per combattere allergie e asma.
– Buono per i diabetici.
– Modifica in positivo lo stato dell’umore.
– Favorisce l’equilibrio emotivo.
– Combatte e rimuove lo stress.
– Aiuta coloro che soffrono di insonnia.
– Aiuta a superare il dolore.
– Può alleviare la paura e l’ansia.
– Può sviluppare il senso dell’umorismo.
– E’ un buon aiuto per la digestione.
– Combatte lo stress da lavoro.
– E’ un ottimo allenamento cardiaco.
– Regola la respirazione.
– Agevola la pratica del fitness o il dimagrimento.
– E’ incredibile per il benessere generale.
– Aiuta a sviluppare rapporti di buona qualità.
– E’ uno strumento di gestione della rabbia.
– Mantiene giovani e belli.

“La risata è più di una semplice risata: non è solo sciocca – ha spiegato Lotte Mikkelson, un’istruttrice di yoga della risata – Per mantenere i cambiamenti fisiologici e benefici che otteniamo dal ridere, abbiamo bisogno di farlo ogni giorno”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su