Vivere più a lungo con meno calorie

Il segreto per restare giovani? Mangiare di meno. Secondo un gruppo di ricercatori dell’Università d i Goteborg, in Svezia, una dieta controllata in cui l’apporto di calorie è tenuto a bassi livelli non soltanto fa bene alla linea ma aiuta a mantenerci più giovani, oltre a ridurre il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2 e di alcuni tipi di tumore.

I ricercatori del dipartimento di biologia molecolare e cellulare dell’università di Goteborg hanno studiato le funzioni di un enzima, la perossiredossina 1, che sarebbe il responsabile del rallentamento del processo di invecchiamento. Tale enzima è necessario per ridurre il perossido di idrogeno e attivare funzioni antiossidanti delle cellule.

Tuttavia con l’avanzare dell’età, l’enzima perossiredossina 1 viene danneggiato e rallenta così le sue funzioni. Esiste però un secondo enzima, Srx 1, capace di riparare il primo e rimetterlo in funzione. Secondo gli studiosi sarebbe  proprio la restrizione calorica a produrre questo riparatore naturale, attivando un processo di salvaguardia di tessuti e funzioni vitali e contrastando l’invecchiamento generale.

Secondo gli studiosi è bene dunque ridurre gradualmente l’assunzione di zuccheri e proteine, ricordandosi di non privarsene del tutto, in favore di un’assunzione regolare e sistematica di minerali e vitamine.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su