La vitamina B può ridurre il rischio di ictus

Adeguati livelli di vitamina B possono ridurre significativamente il rischio di essere vittime di un ictus. È quanto emerge da un nuovo studio revisionale condotto dai ricercatori cinesi dell’Università di Zhengzhou che hanno analizzato 14 studi clinici randomizzati che hanno coinvolto quasi 53mila partecipanti. Gli studi presi in esame comprendevano l’osservazione degli effetti dell’uso di adeguate quantità di vitamine del gruppo B rispetto a basse dosi o un placebo.

I partecipanti a queste ricerche sono stai seguiti per un minimo di sei mesi durante i quali si sono verificati 2.471 casi di ictus. L’analisi dei dati ha permesso di rilevare come vi fosse un vantaggio derivante dall’assunzione di vitamine del gruppo B: l’assunzione di vitamina B ha infatti ridotto del 7% il rischio di ictus.

“Sulla base dei nostri risultati, la capacità della vitamina B nel ridurre il rischio di ictus può essere influenzata da una serie di altri fattori come il tasso di assorbimento del corpo, la quantità di acido folico o la concentrazione di vitamina B12 nel sangue. Ma anche se una persona soffre di una malattia renale o la pressione alta”, conclude il dottor Xu Yuming, principale autore dello studio.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su