Tumore al polmone: sigarette light sotto accusa

Le sigarette light e quelle con il filtro, il cui consumo è diffuso soprattutto tra i giovani, sono soltanto “apparentemente meno pericolose”: queste in realtà rappresentano un alto fattore di rischio per l’isorgenza del cancro del polmone. A lanciare l’allarme sono gli oncologi riuniti nel congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco) in corso a Chicago.

Come ha spiegato Cesare Gridelli, direttore del Dipartimento di onco-ematologia dell’ospedale Moscati di Avellino, “il maggior utilizzo di sigarette con filtro e di tipo light ha portato il fumatore ad aspirare più profondamente per ottenere un maggiore livello di soddisfazione, facendo sì che il fumo e i suoi agenti cancerogeni arrivino nella parte più  in profondità dell’albero bronchiale dove insorge tipicamente l’adenocarcinoma”.

In base alle ultime statistiche, ha precisato Gridelli, la forma più comune di tumore del polmone (definita ‘non a piccole cellule non squamoso’) e’ ”in netto aumento rispetto agli altri istotipi.

L’incremento degli adenocarcinomi, che sono la gran parte dei tumori non squamosi, è proprio legato a due fattori principali: l’aumento dell’incidenza della malattia in donne non fumatrici, a causa di fattori genetici e ormonali, è il cambiamento delle abitudini al fumo che vede, appunto, un utilizzo sempre maggiore di sigarette light”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su