Sonno dei bambini: i consigli dei pediatri

In occasione del loro congresso nazionale, gli specialisti della Federazione italiana dei medici pediatri hanno realizzato un vademecum del buon sonno dei bambini. Dal punto di vista del sonno, infatti, i primi 3 anni di vita di un bimbo sono molto delicati e possono compromettere sia la salute del piccolo che la qualità della vita dei genitori.

Innanzitutto è bene sapere che il ‘buon sonno’ si costruisce nei primi mesi di vita. Nelle prime ore della vita del proprio figlio, i genitori devono comprendere e adattarsi ai ritmi del piccolo, capendo come e quando questi vanno modificati o rispettati.

Considerato che il ritmo sonno-veglia si acquista con il passare dei mesi, i genitori devono saper aspettare e rispondere ai bisogni del proprio bambino con serenità e fiducia. È importante che i genitori costruiscano con il bambino un percorso rituale che precede il momento di dormire: una fiaba, una canzoncina o la scelta di un oggetto da portare a letto.

È bene inoltre fare addormentare il bambino nella sua stanza e nel suo letto affinché il piccolo associ il suo letto con il sonno.  L’ambiente dove dorme il bambino deve essere tranquillo, il più silenzioso possibile e poco illuminato con una temperatura confortevole.


I risvegli notturni del piccolo la rappresentazione di un “disagio”. Se il bimbo piange rassicuratelo con una carezza, controllate eventuali necessità (fame, sete, cambio di pannolino, etc..), evitate di accendere le luci e parlate con il tono della voce basso.

Il bambino deve dormire a pancia in su. Mai fumare in casa: il fumo passivo è dannoso . Importante evitare di coprirlo troppo. Questi ultimi accorgimenti sono importanti per prevenire la SIDS (Sindrome della Morte in Culla).

Non usare farmaci o rimedi naturali per indurre il sonno: spesso non risolvono il problema e possono dare un effetto paradosso: eccitare invece di calmare. A volte possono essere indispensabili, ma vanno usati esclusivamente sotto controllo medico.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su