Sentenza choc in Gran Bretagna: “una disabile mentale può essere sterilizzata”

Una donna britannica con un basso quoziente intellettivo e non in grado di badare ai suoi sei figli, cresciuti in condizioni disperate in case di accoglienza, potrà essere prelevata dalla sua abitazione e sterilizzata forzatamente dalle autorità sanitarie.

È quanto ha stabilito la Court of Protection del Regno Unito, il tribunale che si occupa della salvaguardia delle persone più in difficoltà, dando così il via libera alle autorità locali e specificando che sia i futuri ed eventuali figli in grembo che la donna stessa sarebbero «a grave rischio di salute e di vita». Il tribunale ha così stabilito che le autorità sanitarie e del Comune dove risiede la donna potranno e dovranno effettuare l’operazione.

“Un’eventuale gravidanza metterebbe a rischio la sua vita – ha fatto sapere il tribunale – e non siamo di fronte a un caso di eugenetica”, sottolineando come si vogliano evitare “ulteriori drammi”.

Alcune associazioni femministe e per la salvaguardia dei diritti umani, come Birtrights, stanno protestando contro la decisione del tribunale. “Privare una persona della capacità riproduttiva – ha detto alla BBC Rebecca Schiller, una delle responsabili di Birtrights – è una misura veramente draconiana. Può essere giustificata in circostanze estreme ma bisogna prendere estreme precauzioni per salvaguardare i diritti delle persone con disabilità mentali”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su