Sclerosi multipla: lo yoga può alleviare i sintomi

Lo yoga può alleviare i sintomi della sclerosi multipla e migliorare la qualità della vita dei soggetti affetti da questa malattia autoimmune che colpisce il cervello.

È quanto emerge da uno studio della Rutgers School of Health Related Professions (RSHRP) che ha coinvolto 72 pazienti con diagnosi di sclerosi multipla per avviarli ad un programma di yoga della durata di otto settimane, studiato appositamente per i partecipanti. Di questi, soltanto 16 soddisfacevano i requisiti medici per partecipare. Tuttavia, 15 hanno preso infine parte allo studio, e 14 lo hanno completato.  I ricercatori, al termine delle otto settimane di training, hanno scoperto che i partecipanti sono stati in grado di camminare per brevi distanze e lunghi periodi di tempo, rispetto a quanto facevano prima di aver praticato lo yoga.

Tra i benefici riportati un migliore equilibrio, una migliore e affinata coordinazione motoria. In generale, la loro qualità di vita è migliorata e si sono avuti benefici anche nella salute mentale percepita, nella concentrazione, nella vista, nel controllo della vescica, nel camminare, insieme a una diminuzione del dolore e della fatica.

“Lo Yoga non è solo esercizio fisico, è un intero sistema di vita – spiega nel comunicato Rutgers la prof.ssa Fogerite Gould – Il gruppo di esperti che ci ha consigliato il processo ha voluto assicurarsi che fornissimo un programma completamente integrato che comprendeva la filosofia, la respirazione pratica, le posture, il rilassamento e la meditazione”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su