Possibile rischio cancro: ritirato dal mercato europeo un tipo di protesi al seno

Sono state ritirate dal commercio in Europa le protesi al seno della multinazionale Allergan, dopo che in Francia è stata aperta un’indagine per un possibile legame con una rara forma di tumore. L’agenzia francese Ansm ha chiesto all’azienda di sospendere la vendita delle protesi, dopo che una commissione scientifica ha preso in esame alcune segnalazioni di donne che avevano sviluppato un tipo di linfoma generalmente poco diffuso.

Nel mirino dell’agenzia vi sono le protesi di tipo “ruvido” mentre non sono stati segnalati problemi su quelle di tipo “liscio”. L’azienda sotto accusa si è detta in disaccordo con l’analisi del comitato scientifico francese, pur dichiarandosi disponibile a cooperare con le autorità.

La Food and Drug Administration ha ricevuto – al 30 settembre 2017 – un totale di 414 segnalazioni che collegano le protesi al seno con il linfoma anaplastico a grandi cellule, compresi nove casi di decessi. In una comunicazione successiva, l’FDA affermava che su 272 segnalazioni, 242 riguardavano protesi testurizzate, caratterizzate da una superficie ruvida e utilizzate soprattutto in Europa.

La Allergan ritirerà tutti i lotti rimanenti delle protesi testurizzate dai mercati europei ma ha specificato che le protesi lisce di sua produzione, la cui marcatura CE è stata rinnovata, rimarranno sul mercato.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su