Poligono di Quirra: torio radioattivo nelle ossa dei pastori

Tracce di torio radioattivo sono state trovate sulle ossa di 12 pastori riesumati a Quirra, in Sardegna.

Il ritrovamento della sostanza è stato confermato dagli esami in diversi laboratori su 12 campioni di ossa dei pastori che pascolavano le greggi all’interno del Poligono Interforze del Salto di Quirra, mentre è assente in quelle dei pastori che non pascolavano nella zona ad alta densità militare.

Secondo la Procura sarebbe questa la prova del rapporto diretto tra attività svolte nel poligono dal 1956 a oggi praticamente senza controllo e che sarebbe la causa diretta dell’insorgenza di molte malattie e tumori di chi ha frequentato quella zona. In merito ai risultati delle analisi è intervenuta Legambiente Sardegna sollecitando la bonifica urgente nelle aree più contaminate del Salto di Quirra, fra le province di Cagliari e Ogliastra, e una moratoria per le attività militari effettuate nel poligono sperimentale interforze più grande d’Europa.

“I risultati delle analisi sulle salme hanno confermato la gravità di una situazione che denunciamo da anni”, ha affermato il presidente regionale di Legambiente, Vincenzo Tiana. “Ora non è più consentito rimandare le decisioni ad ulteriori verifiche. Bisogna intervenire subito per mettere in sicurezza la popolazione e ristabilire l’equilibrio ambientale gravemente compromesso”.

“Ci auguriamo – ha aggiunto il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza – un rapido intervento da parte dei Ministeri dell’Ambiente e della Salute per la valutazione rigorosa, con le procedure della VIA, della VAS e della compatibilità paesaggistica, del danno ambientale e sanitario mentre chiediamo al Governo, ma anche alla Regione, di ridiscutere l’intero quadro delle servitù militari in Sardegna, per garantire a questa terra uno sviluppo più sano e compatibile con la riconversione del territorio ad usi civili”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su