Padova: prelievi non effettuati per mancanza di aghi

Ieri mattina a Padova decine di utenti non hanno potuto effettuare i prelievi di sangue al distretto sanitario di via Gramsci a Cadoneghe in quanto mancavano gli aghi delle siringhe.

Come ha spiegato la dottoressa Anna Basta, direttore del distretto, il ritardo nelle consegne del materiale è stato causato da un cambio nella gestione del magazzino che rifornisce i presidi sanitari territoriali.

Ieri, dopo pochi pazienti, già alle 7 e mezza non si poteva proseguire coi prelievi di sangue perché la scatola degli aghi era vuota.

Come ha spiegato Marilena Maiorani, la responsabile della cooperativa La Fenice che nel distretto di Cadoneghe si occupa della gestione del punto prelievi, lei stessa con una collaboratrice ha fatto il giro dei distretti cercando di portare il materiale mancante, usando le scorte. Queste ultime però sono terminate prima dell’arrivo del nuovo carico dal magazzino generale.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su