Padova: centinaia di articoli sequestrati in magazzini cinesi

Questa mattina oltre 300 carabinieri del comando provinciale di Padova hanno effettuato una serie di controlli in una decina di magazzini cinesi a Padova e provincia. I carabinieri agli ordini del colonnello Renato Chicoli hanno sequestrato alcune centinaia di articoli non conformi con la normativa Ce.

Potenzialmente pericolosi sono risultate in particolare alcune scatole contenenti in tutto oltre 300 bambolotti con meccanismi alimentati elettricamente e dalle componenti facilmente staccabili e quindi pericolosi per i bambini che si trovassero a giocare con bambole simili. In supporto agli uomini del comando provinciale sono intervenuti anche carabinieri del Nas e del nucleo territoriale del lavoro. 

Complessivamente sono stati sequestrati circa seimila pezzi, 18 aziende sono finite sotto il controllo della direzione provinciale del lavoro e sono state inflitte quasi 20 mila euro di sanzioni amministrative. 

Gli oggetti sequestrati sono i più diversi: dalle luminarie natalizie in genere a giocattoli a pile, come dei bambolotti che si smontavano facilmente, al sapone e decorazioni per unghie non atossiche. Le ditte controllate sono tutte gestite da commercianti cinesi, che ora dovranno dimostrare la regolarità contabile e contributiva delle operazioni commerciali che hanno portato all’importazione ed alla messa in vendita della merce sequestrata.

Questa, nel dettaglio, la merce non a norma:     

– 1.860 confezioni di decorazioni per unghie della ditta T.M. Casa S.r.l.  di Padova, via Andorra, 11,  all’insegna TONG MAO;

– 118 confezioni di catene luminose LED della ditta JIN S.r.l. di Piove di Sacco (PD), via Carrarese, 45, all’insegna JAL MERCATONE;

– 862 pezzi di prodotti elettrici (decorazioni luminose) della ditta XING HON S.r.l. di Padova, corso Stati Uniti, 1/12, box n. 9 all’interno del Centro Ingrosso Cina;

– 48 confezioni di giocattolo FLIP PLOP, 92 penne ripara graffio auto e 31 pistole spara colla calda, presso la ditta ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI DI HU LI HUI  di Padova, corso Stati Uniti, 1/12, box n. 24 all’interno del Centro Ingrosso Cina, legalmente rappresentata da HU LI HUI nato a Zhejiang (Cina) cl. 1976;

– 11 confezioni di prodotto elettrico SCALDAMANO della ditta XING KANG DI CHEN SHAOQIN di Padova, corso Stati Uniti, 1/12, box n. 12 all’interno del Centro Ingrosso Cina;

– 2163 confezioni di sapone (cosmetico) presso la ditta Eurocomm S.r.l.  di Padova, via Cile, 6;

– 343 prodotti elettrici vari presso la ditta GIOIA TRADING D IGU XIAOYING di Padova, corso Stati Uniti, 1/12, box n. 19 all’interno del Centro Ingrosso Cina;

– 35 confezioni di luminarie e prodotti elettrici presso la ditta KAI XUAN TRADING DI GAO LIXIN di Padova, corso Stati Uniti, 1/12, box 1 e 18 all’interno del Centro Ingrosso Cina;

– 151 confezioni di luminarie, prodotti elettrici e giocattoli presso la ditta MAN YI TRADING DI LI XIAOBIN  di Padova, corso Stati Uniti, 1/12, all’interno del Centro Ingrosso Cina;

– 100 confezioni di luminarie presso la ditta LI-DA MERCATONE S.r.l. di Camposampiero, via Straelle di Rustega, 15;

– 122 prodotti elettrici e giocattoli presso la ditta BAZAR CINA YANG S.n.c. di Monselice, via Riviera Belzoni, 6;
(il dettaglio degli articoli posti sotto sequestro è stato preso da Il Mattino di Padova)

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su