Osteoporosi: no ai farmaci per evitare nuove fratture

I farmaci maggiormente utilizzati per combattere l’osteoporosi sono in realtà associabili a fratture atipiche del femore. A sostenerlo è una nuovo studio promosso dall’Oakland Medical Center negli States e presentato al Meeting annuale 2012 dell’American Academy of Orthopaedic Surgeons (AAOS).

La ricerca ha rilevato che la sospensione dei bifosfonati, utilizzati a seguito di una frattura atipica del femore può significativamente ridurre il rischio di una successiva frattura atipica.

Lo studio ha esaminato dati raccolti dal 2007 al 2009 su pazienti con frattura al femore di eta’ superiore ai 45 anni. L’incidenza di una successiva frattura del femore era al 53,9 per cento nei pazienti che avevano continuato ad assumere bisfosfonati per tre o più anni dalla prima frattura, rispetto al 19,3 per cento dei pazienti che avevano interrotto la terapia.

Gli scienziati ritengono che nel lungo periodo i bisfosfonati sopprimano nei pazienti il naturale processo di rimodellamento del corpo che sostituisce il tessuto osseo vecchio con uno nuovo e sano.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su