Nicotina e apnea neonatale: esiste un legame

Esiste un legame tra nicotina ed apnea neonatale: la prima infatti potrebbe causare dei disturbi nel ciclo cardiorespiratorio del neonato. A sostenerlo è uno studio condotto dagli scienziati del Karolinska Institutet e dell’Università di Uppsala in Svezia in cui si evidenziano i pericoli dell’esposizione alla nicotina e al fumo di sigarette per il feto e il neonato.

Lo studio è stato condotto a livello nazionale e ha coinvolto 609.551 bambini nati da madri fumatrici o che utilizzavano sostituti delle sigarette per controllarne la dipendenza. Di questi, 7.599 erano nati da madri che utilizzavano la terapia sostitutiva a base di nicotina; 41.391 da madri che fumavano da una a 9 sigarette al giorno,16,928 da madri che fumavano più di 10 sigarette al giorno.

I ricercatori hanno dunque scoperto che rispetto ai bambini nati da madri non fumatrici, quelli più a rischio di apnea sono i neonati nati da madri che usano il sostitutivo delle sigarette – pensando erroneamente che questo faccia meno male al bambino. Sembra infatti che in questo modo si assorbano maggiori quantità di nicotina. Secondo gli studiosi il problema risiede nella convinzione che la terapia sostitutiva a base di nicotina sia meno pericolosa del fumo.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su