Firenze, sequestrati 110 kg di medicine illegali. Denunciato falso medico cinese

Un cittadino cinese, fermato per un controllo dopo essere atterrato all’aeroporto di Firenze con un volo proveniente da Shangai via Parigi, è stato trovato con 40 kg di medicinali cinesi.

Nel suo appartamento, a Campi Bisenzio, la guardia di Finanza ha poi scoperto un ambulatorio medico abusivo e 70 chili di medicinali cinesi e italiani. I medicinali sequestrati (antidolorifici, antibiotici e numerosi prodotti da banco), 110 kg in tutto, hanno un valore complessivo di 50.000 euro.

L’abitazione era adibita anche ad ambulatorio medico:  sono stati infatti rinvenuti arredi e strumenti utilizzati dal soggetto per esercitare, abusivamente, la professione medica (lacci emostatici, sfigmomanometro, siringhe, flebo), oltre a numerosi appunti sulle principali patologie e sulle relative cure con traduzione dal cinese all’italiano.

L’uomo è ora accusato di esercizio abusivo della professione, importazione illegale di farmaci e contrabbando.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su