Sensibilità chimica multipla: ne soffrono mezzo milione di italiani

Sono almeno mezzo milione gli italiani che soffrono di Sensibilità chimica multipla (MCS), una patologia che rende intolleranti a tutte le sostanze chimiche e ipersensibili ai campi elettromagnetici emessi da apparecchi elettrici come Tv, frigoriferi e telefonini.

A lanciare l’allarme è il professor Giuseppe Genovesi, allergologo ed immunologo del policlinico Umberto I di Roma. “Anche se definita una patologia rara – ha spiegato Genovesi – in realtà la Mcs à abbastanza diffusa: si stima che il 15 per cento della popolazione in Usa e in Europa soffra di qualche intolleranza chimica e almeno il 3 per cento soffra di Mcs. Di questi ultimi pazienti, il 50 per cento presenta anche elettro-sensibilità”.

Qualche tempo fa il professor Genovesi ha diagnosticato la Sensibilità Chimica Multipla ad una signora sarda che poi divenne famosa per aver vinto una lunga e tenace battaglia contro la ASL, ottenendo il pagamento anticipato delle spese mediche presso una clinica londinese che è attualmente l’unico centro europeo per la cura della Mcs.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su