L’effetto antiossidante dei kiwi, tra i frutti più salutari

I kiwi, ricchi di polifenoli, sono tra i frutti più salutari e in grado di proteggere l’organismo dallo stress ossidativo meglio di arance e pompelmi. I kiwi, inoltre, hanno anche notevoli capacità immunostimolanti. Ad evidenziare le proprietà benefiche di questo frutto è una ricerca giapponese pubblicata dal Biological And Pharmaceutical Bulletin.

I ricercatori della Teikyo University di Tokyo hanno chiesto ad alcuni volontari di mangiare tre kiwi al giorno, misurando poi il livello di una classe di antiossidanti chiamata polifenoli nelle loro urine, verificando anche che la varieta’ ‘gold’ e’ migliore da questo punto di vista di quella ‘verde’.

“Abbiamo dimostrato – hanno spiegato i ricercatori – che il kiwi ha forti effetti antiossidanti e, in particolare, è in grado di inibire l’ossidazione precoce dei lipidi e di impedire lo sviluppo e il deterioramento delle malattie causate dallo stress ossidativo”.

Lo stress ossidativo porta alla morte cellulare e favorisce lo sviluppo di patologie come neoplasie, aterosclerosi, insufficienza cardiaca, morbo di Alzheimer e di Parkinson.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su