India: allarme per tubercolosi resistente a tutti i farmaci

Una ‘super Tbc’ resistente a tutti i farmaci anti-tubercolosi sta generando paura in India dove si sono già registrati 12 casi. L’allarme è scattato a Mumbai, città densamente popolata, e si teme che la malattia possa ora diffondersi rapidamente. Dei 12 pazienti su cui è stata al momento confermata la presenza di questo ceppo resistente 3 sono morti.

“Sappiamo che un paziente ha trasmesso la super tubercolosi alla figlia”, ha spiegato Zarir Udwadia, dell’Hinduja National Hospital and Medical Research Centre di Mumbai, a capo del team che ha diagnosticato i 4 casi oggetto di uno studio appena pubblicato.

“Si stima che in media una persona malata di Tbc contagi in un anno altri 10 o 20 soggetti con cui entra in contatto, e non ci sono ragioni per sospettare che questo ceppo sia meno trasmissibile”.

“Messa in quarantena in ospedali con aree attrezzate per l’isolamento fino al momento in cui diventano non infettivi, nient’altro si può fare per prevenire la trasmissione”.

Se continua a diffondersi questo ceppo, la tubercolosi tornerà a essere incurabile e i pazienti potranno fare affidamento soltanto sul loro sistema immunitario, più che su un intervento medico, per superare la malattia.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su