Le fibre alimentari proteggono le ginocchia

Una dieta ricca di fibre può ridurre il rischio di osteoartrosi del ginocchio, una condizione dolorosa che rende spesso difficile anche passeggiare o fare le scale. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases.

“Abbiamo estratto dati provenienti da due studi statunitensi di lunga durata, l’Osteoarthritis Initiative (OAI) e il Framingham Offspring, per scoprire se la dieta potesse avere un’influenza sui rischi di riscontro di osteoartrosi del ginocchio alla radiografia, di osteoartrosi del ginocchio sintomatica con prova radiografica e sintomi, come dolore e rigidità, e di peggioramento del dolore al ginocchio”
, ha spiegato Zhaoli Dai, della Boston University School of Medicine, autrice principale della ricerca.

Analizzando i dati si è riscontrato che una maggiore assunzione di fibre è associata a un rischio minore di osteoartrosi del ginocchio dolorosa. Inoltre, tra i partecipanti dell’OAI, mangiare più fibre in generale è stato associato a un rischio significativamente inferiore di peggioramento del dolore al ginocchio.

Anche dopo aggiustamento per fattori con potenziale influenza queste conclusioni si sono mantenute valide. “Si tratta – spiegano i ricercatori – di uno studio osservazionale, per cui non si possono trarre conclusioni su cause ed effetti. Tuttavia, questi dati dimostrano un’associazione costante tra l’assunzione totale di fibre l’osteoartrosi del ginocchio in queste due ampie popolazioni”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su