Farmaci: rischio diabete con statine

Rischio diabete con i farmaci anticolesterolo. Negli Stati Uniti la Food and Drug Administration (FDA) ha lanciato l’allarme per quella classe di farmaci anticolesterolo chiamati ‘statine’. La FDA, che si occupa della sicurezza alimentare e medica, ha messo in guardia i pazienti che assumono regolarmente statine sui rischi di un aumento del livello di zuccheri nel sangue.

L’ente americano intende aggiungere il ‘rischio diabete’ sotto la voce ‘Attenzione e precauzioni’ delle etichette delle statine. Tra queste ultime vi sono farmaci popolari come Lipitor, Lescol, Zocor e Mevacor, che vengono assunti da anni da decine di milioni di persone per prevenire infarti, ischemie e disturbi cardiovascolari.

L’Fda ritiene inoltre che le etichette delle statine devono contenere informazioni riguardanti pazienti che hanno sperimentato perdita di memoria e stato confusionale. La misura precauzionale da parte dell’Fda è conseguente ai risultati di una ricerca pubblicata nel 2010 dalla rivista medica ‘The Lancet’, che prendeva in considerazione un campione di oltre 90mila pazienti.

Secondo i ricercatori la terapia con statine è associata ad un leggero incremento del rischio di sviluppare il diabete. Al momento non c’è stato nessun commento da parte delle case farmaceutiche.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su