I farmaci anticolesterolo possono aumentare il rischio diabete

Assumere statine a elevato dosaggio per ridurre il colesterolo potrebbe aumentare addirittura il rischio di sviluppare il diabete. Le statine, come il Lipitor di Pfizer, sono i farmaci più venduti al mondo e operano riducendo i livelli della lipoproteina a bassa densità (LDL), anche nota come colesterolo ‘cattivo’ .

A dimostrare il legame tra il trattamento intensivo a base di statine e l’aumento del rischio di sviluppare il diabete è un’analisi pubblicata dal Journal of the American Medical Association (JAMA), in cui David Preiss dell’Università di Glasgow (Regno Unito) e i suoi colleghi hanno rielaborato i dati di cinque studi.

Gli studiosi hanno esaminato 32.752 casi di pazienti non diabetici in trattamento con statine per un periodo medio di 4,9 anni. I dati raccolti hanno evidenziato 149 casi in più di diabete e 416 casi in meno di disturbi cardiovascolari fra i pazienti sottoposti a terapia a dosi intensive di statine. Secondo gli autori “dati i benefici a livello cardiovascolare delle statine e il probabile aumento del ricorso a terapie intensive, è importante quantificare qualsiasi rischio a lungo termine perché possa essere fatta una scelta terapeutica consapevole”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su