Emicrania e altri disturbi: risparmiare con l’agopuntura

Nel caso di alcune patologie diffuse e ad un elevato costo sociale (ad esempio emicrania e lombalgia), il ricorso all’agopuntura può comportare un risparmio di spesa.

L’economicità di questi trattamenti – oltre che l’efficacia e la sicurezza per il paziente – è dimostrata da una revisione sistematica pubblicata sul British Medical Journal che definisce i risparmi legati all’uso dell’agopuntura in sostituzione o integrazione alle terapie tradizionali, in diversi quadri clinici: cefalea cronica, dolore lombare, cervicalgia cronica, artrosi dell’anca o del ginocchio, dismenorrea, rinite allergica, versione podalica del feto. In particolare, i vantaggi dell’agopuntura risultano ancora più rilevanti sul lungo periodo.

In Italia diverse strutture si sono attrezzate : il Centro cefalee per la donna dell’ospedale Sant’Anna di Torino, ad esempio (Cup: 011/6640510);  il Poliambulatorio Montebello per le patologie artrosiche dell’anziano della Ausl di Bologna (051 286 9311); il Fior di Prugna, il centro di riferimento per la medicina tradizionale cinese a Firenze (055/6939240); sempre in Toscana, a Pitigliano (Grosseto) c’è uno specifico Centro ospedaliero di Medicina integrata (0564/618281); lla Asl Napoli1, il Centro Terapia antalgica (081/2542679). L’ospedale Sacco di Milano ha un ambulatorio a pagamento (02/ 3904.2531). Il 14 novembre gli ambulatori saranno aperti in occasione della giornata nazionale dell’agopuntura. Le informazioni sono sul sito della Fisa.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su