Quanto inquina una bistecca? L’impatto ambientale della carne bovina

La filiera della carne bovina è quella con l’impatto ambientale più alto. La conferma arriva da uno studio condotto da un team di ricercatori americani dal quale è emerso che la produzione di carni bovine ha un’impronta ambientale fino a 10 volte più alta rispetto a quella delle altre carni, delle uova e dei latticini.

Nello specifico, a parità di apporto calorico, la produzione di carne bovina richiede 28 volte più terra, 11 volte più acqua e sei volte più fertilizzanti – e libera cinque volte più gas serra – rispetto alla produzione di altre carni, uova e prodotti caseari.
Inoltre, secondo l’analisi degli studiosi i bovini da carne richiedono fino a 160 volte più terra delle patate, del riso e del grano.
La conclusione dello studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, è che oltre il 60% dell’impatto ambientale degli allevamenti negli Stati Uniti è imputabile ai bovini.

Questi numeri, avvertono gli scienziati, possono riguardare tutti i Paesi: “anche se la nostra analisi si basa su dati degli Stati Uniti, e quindi riflette direttamente le attuali pratiche negli Stati Uniti la rapida diffusione indotta dalla globalizzazione degli usi statunitensi, abitudini alimentari comprese, anche in economie grandi e fiorenti come quelle della Cina o dell’India, conferisce un significato globale alla nostra analisi”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su