Pubblicità ingannevoli: Bioscalin e Revidox nel mirino dell’Antitrust

La pubblicità dell’integratore alimentare Bioscalin CronoBiogenina, che promette di ridurre la caduta dei capelli o di favorirne la ricrescita, induce il consumatore in inganno. A stabilirlo è stata l’Autorità Antitrust che ha intimato alla società Giuliani di pagare una multa di 100 mila euro.

Riduzione della caduta di capelli del 79,9%, ricrescita del 29% e  aumento del diametro del bulbo del 57,8%: queste le promesse dei messaggi pubblicitari. Tuttavia dagli accertamenti istruttori è emerso che il prodotto è in grado di esplicare i suoi effetti soltanto relativamente ad una specifica situazione patologica della calvizie che, peraltro, per consenso scientifico, si caratterizza per essere una delle forme più lievi di alopecia, in quanto riferibile ad uno stato patologico temporaneo e reversibile.

Già nel 2009 la società Giuliani, proprietaria del marchio Bioscalin, era stata condannata a pagare una multa di 150 mila euro per motivi del tutto simili.

Nel mirino dell’Authority è finita ora anche un’altra pubblicità ingannevole. Si tratta  della pubblicità del prodotto  Revidox, venduto in farmacia in confezione da 30 capsule al prezzo di 45 euro circa. I messaggi pubblicitari assicurano  il rallentamento dell’invecchiamento cellulare, il miglioramento del  sistema immunitario e della circolazione cardiovascolare. Tutto ciò sarebbe possibile grazie alla presenza di resveratrolo, un antiossidante ricavato dagli acini dell’uva che, secondo la società Paladin Pharma S.p.A proprietaria del marchio, sarebbe una sorta di elisir di eterna giovinezza.

In realtà, sebbene il resveratrolo sia un antiossidante, nessuno ha dimostrato le proprietà salutistiche vantate nella pubblicità. La multa decisa dall’Antitrust è stata di 150 mila euro e prevede anche l’obbligo di pubblicare la sentenza attraverso inserzioni a pagamento su  due settimanali.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su