Bambini: l’amore di mamma favorisce lo sviluppo del cervello

L’amore della mamma favorisce lo sviluppo del cervello dei bambini. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Pnas da un gruppo di ricercatori guidato da Joan Luby, psichiatra della Washington University di St. Louis (Stati Uniti).

Gli studiosi hanno dimostrato che le madri supportive già in età prescolare promuovono un maggiore sviluppo dell’ippocampo, regione cerebrale importante per l’apprendimento, la memoria e il controllo delle emozioni.

Durante la ricerca il cervello dei 127 bambini coinvolti nello studio è stato analizzato mediante risonanza magnetica in tre diverse occasioni da quando hanno iniziato a frequentare la scuola ai primi anni dell’adolescenza. L’analisi delle immagini ha rivelato non solo che l’ippocampo degli adolescenti con madri meno supportive in età prescolare è più piccolo, ma anche che lo sviluppo di questa area del cervello è associata a una migliore salute emotiva.

“Questo studio – spiega Deanna Barch, tra gli autori dello studio – evidenzia il ruolo critico giocato dalle cure nel modellare aspetti dello sviluppo del cervello importanti nel determinare il modo in cui funzioneranno i bambini crescendo”.

“Il supporto precoce della mamma influenza lo sviluppo del cervello dei bambini”, conclude Joan Luby. “Sappiamo anche che fornire aiuto ai genitori può avere un impatto positivo su altri aspetti comportamentali e adattativi dei bambini. Abbiamo, quindi, un motivo ben logico per incoraggiare politiche che aiutino i genitori a diventare più supportivi”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su