Assumere più fibra per stare in salute

La fibra alimentare – contenuta in cibi quali frutta fresca, frutta secca, verdura, legumi e cereali integrali – è di fondamentale importanza per la salute dell’intestino e, più in generale di tutto il corpo. A confermarlo sono tre studi presentati all’American Society for Nutrition Experimental Biology conference tenutasi a Boston dal 20 al 24 aprile 2013.

Secondo il primo studio è possibile assumere fibra anche attraverso integratori alimentari, senza particolari problemi di tolleranza per l’intestino.  Il secondo studio ha mostrato che la fibra solubile destrina (SFD), prodotta da Tate and Lyle, può contribuire a promuovere la sazietà, o la sensazione di pienezza per 3-8,5 ore dopo il consumo.

Il terzo studio, ha valutato l’effetto di un altro tipo di fibra, quella solubile di mais (SCF) sul microbiota intestinale in relazione all’assorbimento del calcio in adolescenti maschi e femmine, che necessitano di un adeguato apporto di calcio per la crescita delle ossa e lo sviluppo.
Secondo i ricercatori i risultati dello studio suggeriscono che l’SCF può aumentare l’assorbimento del calcio attraverso i cambiamenti nella flora intestinale.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su