Artrite? Attenzione al paracetamolo

Il paracetamolo, antipiretico e antinfiammatorio, potrebbe essere pericoloso per il cuore se si soffre di artrite. A lanciare l’allarme è l’ente di vigilanza britannico “Healthcare Watchdog”, secondo cui utilizzare paracetamolo per curare i disturbi derivanti dall’artrite comporta un maggiore rischio di rimanere vittime di insufficienza cardiaca o di ictus.

L’uso del paracetamolo è molto diffuso e, secondo gli esperti, è una procedura standard quella di prescrivere il farmaco per trattare i dolori, poiché questo è di facile reperibilità e abbastanza economico.

Considerato l’allarme lanciato dall’ “Healthcare watchdog”, anche il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) ha preso ora in esame la questione, proponendosi di promuovere nuove linee guida circa l’uso del paracetamolo e far in modo che se ne riduca la prescrizione e l’utilizzo.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su