Agopuntura efficace contro la paralisi di Bell

L’agopuntura intensa migliora il recupero muscolare dei pazienti affetti da paralisi di Bell. È quanto sostiene un nuovo studio scientifico cinese condotto da Wei Wang del Key Laboratory of Neurological  Diseases del Chinese Ministry of Education.

La paralisi di Bell è una paralisi facciale causata dall’alterazione della funzionalità del settimo nervo cranico che non consente a chi ne soffre di controllare i muscoli del viso dal lato interessato dalla patologia.

Dalla ricerca pubblicata sul Canadian Medical Association Journal è emerso che i pazienti con paralisi di Bell che si sono sottoposti ad intense sedute di agopuntura hanno aumentato i livelli di recupero dei muscoli facciali e ridotto più velocemente la disabilità rispetto ai pazienti non trattati con la tradizionale medicina cinese.

In sostanza, secondo lo studio l’agopuntura a stimolazione intensa risulta efficace nel promuovere un recupero più rapido della mobilità facciale causata da questo tipo di disturbo in una terapia di sei mesi.

“Abbiamo trovato le prove che l’agopuntura con De Qi migliora il recupero muscolare del viso, la disabilità e la qualità della vita tra i pazienti con paralisi di Bell. Una forte intensità del De Qi è stata associata con migliori effetti terapeutici – spiegano i ricercatori – [La stimolazione del] De Qi e le tecniche connesse devono essere adeguatamente apprezzate nella pratica e la ricerca in agopuntura, e dovrebbe essere considerata per l’inclusione nelle linee guida cliniche per l’agopuntura”.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su