Gli adolescenti in sovrappeso sono più inclini alle malattie croniche della vecchiaia

Mentre le conseguenze di obesità e sovrappeso sulla salute a largo
spettro sono ben documentate da numerosi studi, un team dell’Università
del Michigan (Michigan, USA) ha esaminato le conseguenze a lungo termine
del sovrappeso precoce sulla salute degli adulti di mezza età,
individuando gli effetti socio-economici correlati. Philippa J. Clarke e
colleghi hanno studiato i dati raccolti su più di 5200 americani
iscritti allo studio “Monitoring the Future”(1986-2008), seguendo i
soggetti per 22 anni.

Il team ha scoperto che coloro che avevano
dichiarato di essere stati in sovrappeso da adolescenti risultavano
avere un aumento più che triplicato del rischio di contrarre malattie
croniche dopo i 40 anni, rispetto a quelli che al liceo avevano un
normale indice di massa corporea (BMI) ed erano invece aumentati
progressivamente di peso. Coloro che erano stati persistentemente in
sovrappeso non solo avevano più probabilità di sviluppare una malattia
cronica (in particolare ipertensione, diagnosticata nel 20% dei soggetti
di mezza età studiati), ma erano anche caratterizzati da indici
socio-economici negativi, inclusi il sussidio o la disoccupazione, senza
un percorso scolastico formativo di livello universitario, e senza un
compagno di vita.

I ricercatori concludono: “Questi risultati mettono in
luce l’importanza di affrontare precocemente nel corso della vita
l’obesità persistente ed il sovrappeso
“.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su