Aceto? Può uccidere il batterio della tubercolosi e non solo

L’aceto potrebbe essere un ottimo disinfettante, economico e non tossico, contro il microbatterio che provoca la tubercolosi e anche contro i suoi simili: l’ingrediente attivo del condimento, infatti, l’acido acetico, può uccidere i microbatteri, anche quelli farmaco-resistenti della tubercolosi già a concentrazioni anche di poco superiori a quelle del comune aceto da cucina.

Pubblicata sulla rivista mBio della American Society for Microbiology, la ricerca è frutto del caso. La ricercatrice Claudia Cortesia presso il laboratorio di Howard Takiff dell’Istituto venezuelano IVIC a Caracas, stava usando aceto per preparare un farmaco che doveva testare sul microrganismo della tubercolosi. L’esperta si è accorta che l’aceto, in assenza di qualunque altra sostanza, era capace da solo di uccidere il micobatterio.

Secondo gli esperti, dunque, soluzioni di acido acetico potrebbero essere usate come disinfettanti low-cost e non tossici in ambiente clinico, nella pulizia delle superfici ad esempio su cui possono annidarsi tanti micobatteri pericolosi per la salute dei degenti.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su