Abbuffate natalizie? Depuriamoci con il tè rosso

Il rooibos, chiamato comunemente tè rosso, è ideale per depurare l’organismo dopo le abbuffate delle festività natalizie. Il tè rosso contiene infatti alcune sostanze in grado di favorire, in maniera naturale, il processo di digestione.

A confermarlo è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Phytomedicine da un gruppo di ricercatori spagnoli che hanno constatato come alcune sostanze proprie del rooibos siano in grado di favorire l’attività del fegato nell’eliminazione delle sostanze indesiderate o assunte in maniera eccessiva durante le feste.

Il rooibos ha infatti un’alta concentrazione di polifenoli, antiossidanti vegetali,  responsabili di un abbassamento del livello del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue, di un’azione protettiva nei confronti del fegato e di una nuova e maggiormente efficace regolazione del metabolismo.

“Una bevanda come il tè Rooibos – ha spiegato il ricercatore INRAN (Istituto Nazionale per la Ricerca degli Alimenti e la Nutrizione) Mauro Serafini – può aiutare nella digestione dopo i pranzi e i cenoni natalizi. Grazie alla sua azione antiossidante, aiuta a ridurre lo stress indotto dal pasto, aiutando durante il processo digestivo. Il suo basso contenuto calorico, l’assenza di caffeina, le sue proprietà organolettiche uniche fanno del Rooibos l’alleato ideale per rimettersi in forma e depurare l’organismo appesantito dalle abbuffate natalizie”.

Il rooibos, di origine africana, è facilmente reperibile in Italia nelle erboristerie, nei negozi di prodotti naturali e nelle botteghe del commercio equo e solidale.

Ti è piaciuto questo articolo?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter e riceverai periodicamente i nuovi articoli pubblicati

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su