Rodriguez Alma



Presidente e Direttore Didattico
LUIMO, Napoli



§ Chimico farmacista.
§ Medico chirurgo.
§ Fondatore e Presidente della LUIMO.
§ Direttore Didattico e Docente della LUIMO.
§ Membro della Commissione per l’Esame delle Problematiche Legate alle Medicine non Convenzionali della F.N.O.M.C.eO. – Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri dal 2000 al 2005
§ Componente della “Commissione Regionale per le Medicine non Convenzionali” della Giunta Regionale della Campania dal giugno 2001.
§ Membro della Red UREL, Rete delle Università Statali Latinoamericane dal 1996
§ Membro della Commissione Scientifica del Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica (C.I.R.B.) dal luglio 2007

ATTIVITÀ SCIENTIFICA
L’attività professionale è indissolubilmente legata alla promozione, la pratica, la sperimentazione e l’insegnamento della Medicina Omeopatica. L’obiettivo primario di questo lavoro è stato quello dell’affermazione della Medicina Omeopatica attraverso la rivisitazione delle basi epistemologiche di tale disciplina scientifica, l’unificazione del metodo di insegnamento, la creazione di strumenti adatti a tale unificazione, il confronto con la Medicina convenzionale. L’insegnamento unificato della Medicina Omeopatica è considerato essenziale per la creazione di una classe medica adeguata a riportare la salute nel malato. Per tali scopi, grandi sforzi sono stati effettuati per promuovere la costituzione di una Libera Università di Medicina Omeopatica.

RICERCA ED INSEGNAMENTO
Oltre all’attività di promozione istituzionale della Medicina Omeopatica, l’attività è stata ed è incentrata su alcuni aspetti scientifici rilevanti per la medicina omeopatica ed il suo insegnamento:
1. La sperimentazione pura sull’uomo sano, metodo sperimentale della medicina omeopatica, come strumento per comprendere il passaggio dell'uomo nella sua totalità psico-fisica dallo stato di salute a quello di malattia artificiale. L’attività si è incentrata sull’ideazione di protocolli per la sperimentazione pura, l’organizzazione e partecipazione alle sperimentazioni. In questo quadro, ha realizzato i primi eventi formativi per i medici sperimentatori attraverso stage di formazione, definendo linee guida omogenee per gli sperimentatori.
2. Ricerca pedagogica. Lo scopo principale è quello di individuare strumenti pedagogici in grado di oggettivare e trasferire l’esperienza soggettiva delle sperimentazioni omeopatiche nell’insegnamento/apprendimento. In questo contesto estrema attenzione è stata data al rapporto tra linguaggio naturale, tipico delle definizioni patogenetiche della Medicina Omeopatica, ed il linguaggio astratto/metalinguaggio tipico della Medicina convenzionale. A questo scopo sono sistematicamente organizzate esperienze di auto osservazione per identificare, attraverso il linguaggio naturale, il passaggio dallo stato di salute a quello di malattia.
3. Ricerca e metodologia clinica. Nel corso degli anni è stata sviluppata una metodologia per la presa e documentazione dei casi clinici, metodologia che si rende necessaria in relazione alla specificità della medicina omeopatica. Ciò ha portato alla realizzazione di un protocollo clinico biopatografico per l’analisi del caso clinico. Questa metodologia ha permesso e permette l’analisi retrospettiva dei casi clinici per usi didattici ed una misura obiettiva dell’efficacia della Medicina Omeopatica. Questo strumento si è rivelato estremamente utile nella comunicazione scientifica interdisciplinare.
4. Confronto intra e interdisciplinare. L’interazione tra le esperienze dei grandi maestri della medicina omeopatica rappresenta un passo importante nella formazione medica. Fin dalla creazione della LUIMO sono state create le condizioni perché queste interazioni fossero continuative e integrate negli insegnamenti. Il confronto delle più rilevanti esperienze cliniche della medicina omeopatica per integrare nella pratica terapeutica quanto acquisito nella sperimentazione. A queste interazioni si è poi aggiunto il confronto scientifico con la Medicina ufficiale attraverso l’interazione interdisciplinare, la costituzione di un comitato scientifico e la continua collaborazione con docenti Universitari nazionali ed internazionali. Di particolare rilievo è l’attività legata alle questioni di medicina legale e di etica medica che hanno portato a definire il ruolo del medico omeopata attraverso un contributo di ricerca e riflessione nell’attuale vuoto legislativo italiano ed internazionale.
5. Attività editoriali scientifiche e pedagogiche. Dal 1971 ad oggi, ha realizzato il primo protocollo di sperimentazione pura, un protocollo clinico biopatografico assieme ad una produzione trentennale di temi relativi all’insegnamento della Medicina Omeopatica. Ha inoltre realizzato la ristampa dei testi classici della medicina omeopatica quali le opere di S. Hahnemann, Organon e Malattie Croniche, di J. T. Kent, di H. C. Allen, di G. H. G. Jahr, le Farmacopee di W. Schwabe ed il Repertorio di T. Cigliano e la pubblicazione di autori moderni, quali P. S. Ortega, T. P. Paschero e P. Schmidt.
È co-fondatrice delle testate italiane «Medicina Omeopatica» e «BIO».

Ultime pubblicazioni
A. Rodriguez. Il significato di relazionalità in medicina omeopatica: il ruolo e la prospettiva del medico. La relazione: l’essenza dell’arte medica – i medici si raccontano, Associazione “Medicina Dialogo Comunione”, Tipografia Città Nuova, Roma 2007, pag. 155.
A. Rodriguez. La ricerca scientifica in medicina omeopatica – Il dibattito continua (prima parte). Il Medico Omeopata, anno XI n. 33, novembre 2006, pag. 40.
Intervista del Dr. E. Gravante ad A. Rodriguez “In difesa della Omeopatia” – Io sono – Anno I n. 6 – settembre 2006, pag. 104.
A. Rodriguez. La ricerca in omeopatia. Il Medico Omeopata, anno XI n. 32, luglio 2006, pag. 24.
Intervista del Dr. M. Mottola ad A. Rodriguez “Conversazione su fine legislatura e medicine non convenzionali” – Nuova Agenzia Radicale – Supplemento quotidiano di Quaderni Radicali – News del 21/02/2006.
A. Rodriguez. Il contributo della MedicinaOmeopatica alla conoscenza medico-scientifica: significato e valore della sperimentazione pura su soggetti sani – MNC – Medicina non Convenzionale, a cura dell’Assessorato Sanità, Settore Farmaceutico, Regione Campania – n. 0 novembre 2005, pag. 5.
A. Rodriguez. Omeopatia: non è “acqua fresca” – La Professione, Trimestrale della FNOMCeO – Anno VII – n. 3 2005, pag. 16.
A. Rodriguez. La sperimentazione in medicina omeopatica – il metodo del medico che per conoscere il potere curativo dei rimedi li sperimenta su se stesso – Natura & Benessere, Anno6° N. 17 – luglio-settembre 2005, pag. 44
A. Rodriguez. Editoriale – Il rimedio ultramolecolare: il non farmaco – BIO – Bollettino di Informazione Omeopatica – Speciale LUIMO n. 2, Anno XVIII – n. 3 – maggio 2005, pag. 2
A. Rodriguez. Editoriale, BIO – Bollettino di Informazione Omeopatica – Speciale LUIMO n. 1, Anno XVIII – n. 2 – aprile 2005, pag. 2
A. Rodriguez. Un progetto per la rivoluzione in medicina, Editoriale LUIMO, Napoli, novembre 2004
A. Rodriguez. Criteri di guarigione; metodologia; casi clinici, Cd ROM Atti del 59° Congresso Internazionale della Liga Medicorum Homoeopatica Internationalis, Buenos Aires – Argentina – 18-23 ottobre 2004
V. Rocco, M. Da Como, L. Verde, A. Rodriguez. An approach to a linguistic analysis of the homeopathic materia medica, Cd ROM Atti del 59° Congresso Internazionale della Liga Medicorum Homoeopatica Internationalis, Buenos Aires – Argentina – 18-23 ottobre 2004
D. De Carlo, A. Aversa, F. Baldi, A. Manzi, N. Maglione, S. Mascoli, R. Megueni, C. Melodia, C. Pastena, E.L. Scalzone, N. Villano, A. Rodriguez. Casi clinici curati con Sepia, Cd ROM Atti del 59° Congresso Internazionale della Liga Medicorum Homoeopatica Internationalis, Buenos Aires – Argentina – 18-23 ottobre 2004
A. Rodriguez. Ciencia y Medicina Homeopática. Una herramienta para el médico en defensa de la salud, Homeopatía, vol. 69, N° 3, 2004, pag. 207.
Intervista di Luciano Giannini alla Dott.ssa A. Rodriguez “Scelgo Napoli per l’università dell’omeopatia”pubblicata su Il Mattino di Napoli di martedì 18 agosto 2004, pag. 37.
A. Rodriguez. Medicina non convenzionale. La dottoressa Rodriguez replica al documento sulle linee guida della FNOMCeO. LA CRONACA di Cremona, AMBIENTE, N. 22, 25 giugno 2003, pag. II.
A. Rodriguez. L’insegnamento della Medicina Omeopatica, un percorso per il medico del futuro. Il Medico Omeopata, anno VIII n. 22, 2003, aprile, pag. 14.
A. Rodriguez. Prefazione a Il Pensiero e gli Appunti di Pratica Omeopatica di Tomás Pablo Paschero. Ed. Salus Infirmorum – Padova 2003.
A. Rodriguez. La Medicina Omeopatica. Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica, Quaderno n. 1, Etica della Salute e “Terapie non Convenzionali”, Atti del Convegno Napoli 29, 30 novembre e 1 dicembre 2000, Giannini Editore, Napoli, dicembre 2002, pag. 139.
A. Rodriguez. Una legge? Solo dal confronto tra “tecnici” e politici. Atti del Convegno Nazionale “La Professione Medica e le Medicine non Convenzionali: Rischi ed Opportunità”, Terni 17 maggio 2002, Edizione Fuori Commercio a cura della FNOMCeO, pag. 107.
A. Rodriguez. La salute … questa sconosciuta. LA CRONACA di Cremona, AMBIENTE, N. 6, 13 novembre 2002, pag. II.
A. Rodriguez. El drama de la enseñanza de la Medicina Homeopática. Un percurso para el médico del futuro. Homeopatía, vol. 67, N° 3, 2002, pag. 183.
A. Rodriguez. El drama de la enseñanza de la Medicina Homeopática. Un recurso para el médico del futuro. El Homeopatico, anno I n. 05, 2002, luglio, pag. 6.
A. Rodriguez. Replica al documento firmato dai premi Nobel Rita Levi Montalcini e Renato Dulbecco a seguito delle “Linee guida della FNOMCeO su medicine e pratiche non convenzionali” del 18/05/2002. Il Medico Omeopata, anno VII n. 20, 2002, luglio, pag. 24.
A. Rodriguez. Impeachment to Healing – Comments to the Organon 208 paragraph and theoretical-practical suggestions. Proceedings from the 57° Congress of the Liga Medicorum Homoeopathica Internationalis, vol. II, 2002, giugno. pag. 101.
S. Mascoli, E. Trabucco, A. Aversa, F. Baldi, C. Melodia, G. Merolla, V. Rocco, N. Villano & A. Rodriguez. Methodological differences between homeopathic and conventional clinics: a retrospective analysis. Proceedings from the 56th Congress of the Liga Medicorum Homoeopathica Internationalis,, 2001, agosto, pag 27.
F. Baldi, N. Villano, A. Aversa, S. Mascoli, R. Megueni, C. Melodia, G. Merolla, E. Scalzone, E. Trabucco & A. Rodriguez. The biopathographic protocol: portrait of the sick person and tool for clinical case taking. Proceedings from the 56th Congress of the LigaMedicorum Homoeopathica Internationalis, 2001, agosto, pag. 21.
S. Mascoli, E. Trabucco, A. Aversa, F. Baldi, C. Melodia, G. Merolla, V. Rocco, N. Villano & A. Rodriguez. A method to validate pathogenetic trials by clinical retrospective analyses. Proceedings from the Conference” Improving the Success of Homeopathy III: reuniting Art with Science” 2001, febbraio, pag. 83.
A. Rodriguez. Metodología didáctica en la enseñanza médico homeopática. Homeopatía, vol. 66, N° 1, 2001, pag. 57.
F. Baldi, N. Villano, A. Aversa, S. Mascoli, R. Megueni, C. Melodia, G. Merolla, E. Scalzone, E. Trabucco & A. Rodriguez. El protocolo biopatográfico: retrato del hombre enfermo einstrumento para el enfoque del cuadro clínico. Homeopatía, vol. 66, N° 1, 2001, pag. 79.
A. Rodriguez. L’altra faccia della medicina – The other side of medicine. Cd ROM Atti del Forum 2000 “L’insegnamento della Medicina. Il programma universitario per il medico del futuro: l’omeopata”, 2000, febbraio.
A. Rodriguez. Sperimentazione pura: similitudine, identità, contrari. Il Medico Omeopata, anno IV n. 10, 1999,marzo, pag. 39.
A. Rodriguez. La replica dei medici omeopati, Tuttoscienze – Supplemento de “La Stampa”, 1999, 10 marzo.
A. Rodriguez. Omeopatia e false accuse, Il Mattino, 1999, 30 gennaio, pag. 14.
A. Rodriguez. Sperimentazione Pura: similitudine, identità, contrari. Atti del Convegno Internazionale di Medicina Omeopatica “Tommaso Cigliano”, Forio d’Ischia, 26 settembre 1992 nel 150° anniversario della nascita, Ce.M.O.N. Edizioni, Napoli, 1998, pag. 27.
A. Rodriguez. La medicina omeopatica è prevenzione. Medicina Naturale, 1998, n° 5 settembre/ottobre, pag. 76.
A. Rodriguez. La Medicina Homeopática es Prevención. Enlace Universitario, Organo de Difusion de la Universidad Estatal de Bolivar, Ecuador, 1998: 5 (marzo), pag.144.

Riconoscimenti ufficiali
§ Dal 1967 è Membro della Liga Medicorum Homoeopathica Internationalis.
§ Dal 1973 è Socio d'Onore dell'A.I.M.O.H.
§ Nel 1976 è stata insignita di Diploma ad Honorem dell’Instituto Politecnico Nacional di Città del Messico.
§ Dal 1992 è Accademico dell'Accademia del Mediterraneo.
§ Nel giugno 1992 è stata ricevuta nell’Ordine Militare del Santissimo Salvatore e di Santa Brigida di Svezia con la Dignità e il grado di Dama con Commenda di Grazia Magistrale.
§ Dal 1993 è Cittadina Onoraria dello Stato del Tennessee (U.S.A.).
§ Nel 1997 ha ottenuto un Riconoscimento Ufficiale per suo operato e quello della LUIMO dalla Universidad Estatal de Bolivar.
§ Nel giugno 2000 il Comitato Centrale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri delibera l’insediamento della Dott.ssa Rodriguez nella Commissione Farmaci e Medicine non Convenzionali.
§ Nel giugno 2001 la Dott.ssa Alma Rodriguez, con Decreto Assessorile, viene nominata componente della Commissione Regionale per le Medicine non Convenzionali.
§ Nel settembre 2001 il Comitato Centrale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri delibera l’insediamento della Dott.ssa Rodriguez nella Commissione di Studio per l’Esame delle Problematiche legate alla Medicina non Convenzionale.
§ Nel maggio 2004, il Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri comunica alla Dott.ssa Rodriguez che il suo nominativo è stato inserito, in qualità di esperto, fra i componenti della Commissione per l’Esame delle Problematiche legate alla Medicina non Convenzionale.
§ Nel luglio 2007 viene nominata Membro della Commissione Scientifica del Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica.


Pagina 1 di 1
Articoli di Rodriguez Alma

La regolamentazione delle MNC: la Medicina Omeopatica 26 GIU 2009 OMEOPATIA
Accanimento sperimentale: una riflessione dal punto di vista della Medicina Omeopatica 20 APR 2009 OMEOPATIA
Perché è improprio definire 'farmaco' il 'rimedio' omeopatico? 8 APR 2008 OMEOPATIA
Pagina 1 di 1