Beniamino Deidda



Entrato in magistratura nel 1963, ha svolto la sua attività prevalentemente a Firenze dove è stato per molti anni Pretore, poi Giudice per le indagini preliminari e, dal 1993 per sei anni, Procuratore della Repubblica Aggiunto presso la Pretura di Firenze. Nel 1998 è stato nominato Procuratore della Repubblica di Prato, funzione che ha mantenuto fino al 2005, quando è stato nominato Procuratore Generale di Trieste.
Dall’inizio del 2009 è stato Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Firenze, fino al 1 novembre 2012, data del suo collocamento a riposo. Dal 1979 si è occupato specificamente dei reati in materia di igiene e sicurezza del lavoro e in special modo di infortuni e malattie professionali. Come Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Trieste si è dovuto occupare dei numerosi attentati terroristici compiuti da autore finora ignoto nominato ‘Una bomber’ in difficili indagini collegate con la Procura Generale di Venezia.
Poco prima della conclusione del suo incarico si è occupato della complessa vicenda di Eluana Englaro, per cui la cui era competente spettava la procura della Repubblica di Udine.
Durante l’attività di Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Firenze, si è occupato delle complesse indagini relative alla strage di Viareggio e al naufragio della nave Costa Concordia.
E’ autore di vari saggi e articoli su vari temi di diritto costituzionale e penale.


Pagina 1 di 1
Articoli di Beniamino Deidda

Vaccinazioni: tra Scienza e Diritto 23 LUG 2016 VACCINAZIONI
Pagina 1 di 1