Denuncia sanitaria

Vermi

Fonte: Il Giornale.it


CATEGORIE: Denuncia sanitaria

bambini africani

Le informazioni che seguono sono state raccolte e approfondite dal dottor Fabio Franchi, infettivologo. Pubblicate stamani sulla sua pagina Facebook, meritano di fare il giro del globo. Documentano uno sfruttamento a scopo di lucro, compiuto alla luce del sole su milioni di bambini nel mondo, perlopiù in Africa.

In sostanza: si distribuiscono farmaci su larga scala, pur sapendo che il loro impiego è inutile. Per farlo è stato creato un organismo mondiale, la “Coalizione STH”, che coordina 55 strutture, con lo scopo di eradicare i parassiti intestinali dai bambini. Peccato che – secondo diversi studi scientifici – non siano emersi benefici dai trattamenti. Dare il farmaco o un placebo si è rivelata la stessa cosa (ai fini di mortalità, aumento di peso o di altezza). Si consideri che l’antiparassitario è somministrato indistintamente a tutti, indipendentemente dalla presenza o meno di infestazione (!).

Ecco i dettagli.

“L’OMS consiglia un trattamento anti-elmintico (sono i parassiti intestinali) di massa per i bambini nonostante la mancanza di benefici.” Questo è il titolo di una pubblicazione di ottobre sul British Medical Journal in un articolo a pagamento (allego screenshot della prima pagina).



Si legge: “L’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2017 ha fortemente raccomandato il trattamento di massa di centinaia di milioni di bambini per eliminare le infestazioni da elminti, pur ammettendo che le prove non dimostrano che ne trarranno beneficio”. E ancora: “Una revisione Cochrane, pubblicata nel 2015 non trovò alcun evidenza che eliminando gli elminti intestinali trattando tutti bambini in un’area dove gli elminti sono endemici migliorava il peso, l’altezza o lo stato nutrizionale dei bambini. Una revisione Campbell, pubblicata nel 2016 confermò questi riscontri”.

“Le linee guida dell’OMS non contraddicono tale conclusione. Gli esperti dell’OMS hanno esaminato 65 studi condotti in 23 Paesi con un reddito medio-basso e hanno concluso che i bambini trattati due volte all’anno con medicinali antielmintici in aree in cui i vermi erano endemici non avevano mostrato alcuna evidenza di aumento di peso, aumento di altezza, proporzione di arresto della crescita, capacità cognitive o mortalità rispetto a bambini trattati con placebo”.

“Paul Garner, della Liverpool School of Tropical Medicine, ha detto: ‘Essi (l’OMS) fondamentalmente raccomandano un trattamento vermifugo di massa, nonostante l’evidenza sia per un’assenza di effetto benefico. È un gioco di prestigio farne una forte raccomandazione basata su prove di bassa qualità’.

Il piano dell’OMS è di ‘trattare almeno il 75% di 873 milioni di bambini (cioè almeno 675 MILIONI DI BAMBINI) due volte all’anno’.

Tuttavia molti organismi influenti, inclusa la Fondazione Gates (che provvide supporto finanziario per la preparazione delle linee guida dell’OMS), rimangono indirizzate verso il trattamento vermifugo di massa. La “Coalizione STH” (nata con l’intento di eliminare gli elminti trasmessi con la terra) coordina le attività di 55 organizzazioni in partenariato (anche STH Coalition è finanziata da Bill Gates)”.

Fin qui quello che è riportato nell’articolo del BMJ. Qui trovate il programma OMS.

Argomenta Franchi:

1) Cifre a confronto: 675 milioni di bambini (come minimo!) da trattare due volte all’anno. Popolazione Unione Europea: 510 milioni di abitanti.
2) Gli antiparassitari non sono scevri da effetti avversi, che in questo caso non saranno compensati da alcun beneficio, neppure teorico.
3) Il costo ricadrà sulle spalle dei contribuenti attivi dell’OMS, tra i quali spiccano gli italiani. Gli Italiani sono complici, che ne siano o no consapevoli.
4) Viene abbattuta un’altra barriera (penso sia l’ultima): il trattamento, in forma ricattatoria od obbligatoria (di massa, non più individuale), viene svincolato totalmente dal risultato. Non c’è più bisogno neppure della finzione che sia mirato ad ottenere un beneficio sia pure teorico, sia pure fasullo, sia pure fittizio. Si fa pur sapendo che non servirà.
5) Il “salto di qualità” è notevole. La riuscita di tale operazione darà il via libera a qualsivoglia pazza fantasia terapeutica e “preventiva”. Nella Nuova Era, tutto il mondo diventa il Paese di Bengodi per le Case Farmaceutiche.
6) Se l’OMS è capace di questo e se i governi accetteranno che si proceda, allora la medicina verrà definitivamente strappata dalle mani dei medici ed affidata a computer e a esecutori servi in camice bianco.

Da sapere:
La SHT Coalition ha una partnership con la Task Force for Global Health.
Fra gli obbiettivi della Task Force, anche vaccinazioni e trattamenti farmacologici per la polio.
La Task Force riceve finanziamenti da Bill Gates, dai CDC, dall’OMS e dalle Case Farmaceutiche.

 








Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Gioia Locati

Vitamina D, giro di vite sulle prescrizioni 6 NOV 2019 SALUTE
Prevenire i tumori secondo Di Bella 20 SET 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Così il rapporto sui farmaci ha “cancellato” gli eventi avversi 29 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Probabilmente cancerogeno 19 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Ci sono anche i morti da paracetamolo 8 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Via libera alla connessione dati 5G (senza studi) 14 GIU 2019 DENUNCIA SANITARIA
“Bimba malata di tetano, indagati i genitori”, ma non era tetano 22 MAG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Licenziata per aver rifiutato il vaccino (e aveva fatto la malattia!) 16 APR 2019 VACCINAZIONI
Scuola e vaccini, la nuova legge toglierà il ricatto? 3 APR 2019 VACCINAZIONI
Quelle cellule fetali per produrre vaccini 25 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Un altro tabù, l’Omeopatia 12 FEB 2019 OMEOPATIA
Vaccini, è sempre più urgente una risposta politica 28 GEN 2019 VACCINAZIONI
Altro che più sani: abbiamo perso 10 anni di salute 19 DIC 2018 DENUNCIA SANITARIA
Studio sul vaccino MPVR: eventi avversi per 4 bimbi su 100 (!) 23 NOV 2018 VACCINAZIONI
Così la pillola spacciata per contraccettiva è abortiva 14 NOV 2018 DENUNCIA SANITARIA
Ipocrisia tossica 29 OTT 2018 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, Glaxo in aula: di chi è il Parlamento? 11 OTT 2018 VACCINAZIONI
Quei farmaci in gravidanza 8 AGO 2018 DENUNCIA SANITARIA
Eventi avversi e vaccini, ora si riconosce la correlazione causale 20 LUG 2018 VACCINAZIONI
Xylella o pesticidi, cosa avvelena la Puglia 8 GIU 2018 DENUNCIA SANITARIA
Espulso da scuola perché non vaccinato (a 4 giorni dalla festa di fine anno) 25 MAG 2018 VACCINAZIONI
Il vaccino anti Hpv e lo studio incompleto 18 MAG 2018 VACCINAZIONI
500 miliardi di terapie inutili (e di effetti collaterali) 6 APR 2018 DENUNCIA SANITARIA
Toh, i bambini non vaccinati possono restare all’asilo 15 MAR 2018 VACCINAZIONI
Ecco come suonano le nostre cellule 16 FEB 2018 SALUTE
Vaccini sicuri ai militari. E ai bambini? 6 FEB 2018 VACCINAZIONI
Così Lorenzin fa sparire la pubblicità scomoda (ma vera) 17 GEN 2018 VACCINAZIONI
Vacci-Nazione 11 DIC 2017 VACCINAZIONI
Vita, morte e miracoli. Tutta la verità sul cacao 4 DIC 2017 ALIMENTAZIONE
Il dolore del cancro 30 OTT 2017 SALUTE

Tutti gli articoli di Gioia Locati







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione