Vaccinazioni

Vaccini: si vergognino le forze politiche!


CATEGORIE: Vaccinazioni

vaccini

Si vergognino le forze politiche che hanno prima cavalcato l'onda della libertà di scelta per poi permettere che oggi vengano lasciati fuori dai cancelli delle LORO scuole migliaia di BAMBINI SANI.

 

Il dietrofront del governo gialloverde sul tema della libertà vaccinale è qualcosa di squallido, inutile tentare di trovare giustificazioni (come quelle pietose scritte dall'on.Baldino riguardanti un esame veloce del nuovo ddl presentato - un testo su cui abbiamo già avuto modo di esprimere le nostre opinioni, certamente non condivisibile da parte nostra).

 

Si vergogni il ministro Grillo, che in rappresentanza del governo M5S continua ad avallare le vaccinazioni pediatriche come unico strumento di prevenzione, e che nonostante le sue precedenti dichiarazioni contrarie alla legge lorenzin, oggi da Ministro non fa NULLA per impedire la ghettizzazione dei bambini ed anzi si fa promotrice della soppressione dell'unico provvedimento che avrebbe consentito ai nostri figli di continuare a frequentare le scuole d'infanzia;

Si vergogni il ministro Bussetti, che in rappresentanza del governo Lega non alza un dito per impedire questo scempio, dall'alto del suo ministero all'istruzione;

 

Vergognatevi tutti, siamo a settembre 2018 e i bambini sani vengono emarginati dalla società e dalle loro scuole, allontanati dagli ambienti a loro destinati.

Si vergognino TUTTI i rappresentanti di questa politica ipocrita e falsa, che vuole indicare i bambini sani come pericolosi per la salute pubblica USANDO gli immunodepressi come comodo scudo, quando tutti sappiamo benissimo (vero???) che i bambini portatori di epatite o di hiv HANNO DIRITTO a frequentare gli spazi dedicati all'infanzia, dagli asili alle ludoteche a qualsiasi altro luogo, e la loro privacy viene tutelata, mentre i bambini sani ma privi di iniezioni vengono ESCLUSI, bollati come untori e offerti sull'altare della deviata scienza come vittime sacrificali.

 

VERGOGNATEVI TUTTI PERCHÉ NESSUNA CAPRIOLA IN POLITICHESE VI SALVA DALLA BECERA FIGURA CHE STATE FACENDO DAVANTI A MIGLIAIA DI FAMIGLIE CHE VI HANNO VOTATI RIPONENDO IN VOI LA LORO FIDUCIA.

 

Questa associazione ha esaurito ogni spirito di collaborazione con soggetti di questo calibro.

 

Siamo stati ragionevoli, pacifici, comprensivi, aperti, dialoganti. Ora avete passato il segno.

 

Un consiglio a tutte le persone che ci seguono: smettete di riporre fiducia in questi emissari di uno o dell'altro governo, sono semplicemente dei delinquenti senza alcun barlume di onestà.

Smettete di dialogare con chi si accanisce contro i nostri figli.

 

Da parte nostra non possiamo negare di avere in un primo momento confidato, come tutti, che un barlume di ragionevolezza si fosse manifestato con il voto della proroga al senato.

Oggi non possiamo che prendere atto che dinanzi a questo tradimento di intenti ed ideali nessuna fiducia potrà più essere riposta.

 

Il nostro rammarico più grande va alla insufficiente adesione ai progetti relativi alle alternative che in questi mesi tanti genitori si sono dati da fare per creare.

Ancora una volta ci si è lasciati cullare nell'illusione che i politici votati mantenessero le loro promesse.

Spesso siamo stati accusati di pessimismo e scarsa fiducia nelle istituzioni quando in molti gridavano "tutti a scuola" e noi ribadivamo l'importanza di organizzarsi diversamente. Oggi non siamo felici che quel realismo fosse invece necessario.

 

Non è più tempo di dirvi che le cose miglioreranno, anzi siamo convinti che purtroppo ci si debba preparare a tempi bui. Questa convinzione deriva dall'analisi di tutti gli accadimenti di questi ultimi mesi. Non ci sono soluzioni facili oggi.

 

La soluzione è dentro di noi, possiamo contare solo sulle nostre forze, guardare avanti cercando di trovare ognuno le risorse per proteggere i nostri figli dagli abusi e soprusi che questa società ci sta mettendo di fronte.

Coltiviamo l'amore per i nostri figli, fermiamoci a pensare cosa possa essere più importante del proteggere la loro salute, il nostro diritto all'autodeterminazione, alla libertà di fare le scelte che riteniamo giuste per salvaguardarli.

 

Noi non siamo quelli delle soluzioni facili (sempre contradette dai risultati però), non siamo quelli che vi rassicurano dicendo che qualcuno ci salverà, che i bambini frequenteranno, che questo governo toglierà l'obbligo (anzi, abbiamo la sensazione che ci siano delle brutte sorprese dietro l'angolo). Dobbiamo unirci tra noi, fare rete, sostenerci, farci coraggio, e reagire costruendo un futuro migliore passo dopo passo.

 

Ovviamente la nostra battaglia non si ferma, ma non chiedeteci oggi di correre impazziti dietro all'uno o all'altro politico, è uno scenario imbarazzante, a queste marionette va solo il nostro disprezzo.

 

Ultima considerazione: oltre ai vaccini ci aspettiamo un forte attacco ad omeopatia ed erboristeria, alla libertà di scelta terapeutica TUTTA, motivo per cui questa associazione si impegnerà anche nella divulgazione e promozione della consapevolezza connessa al significato di SALUTE a 360°, convinti che la strada per la libertà alla salute debba necessariamente passare per una presa di coscienza più ampia.

 

Qui è in gioco il diritto alla salute, il diritto più importante che abbiamo. Si inizia coi vaccini per arrivare ad imposizioni di protocolli sanitari per tutta la popolazione.

Ampliare le nostre conoscenze e fare rete per poterci difendere, la scuola d'infanzia sarà solo l'inizio.

 

È il momento della determinazione e della presa di coscienza.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Le Vaccinazioni Pediatriche  Roberto Gava   Salus Infirmorum

Le Vaccinazioni Pediatriche

Un farmacologo tossicologo, descrivendo e commentando più di 2.200 studi scientifici fa il punto sulle conoscenze scientifiche in campo vaccinale

Roberto Gava

Un farmacologo tossicologo, descrivendo e commentando più di 2.200 studi scientifici, fa il punto sulle conoscenze scientifiche in campo vaccinale, sull'utilizzo personalizzato dei vaccini e sul loro rapporto rischio/beneficio alla luce delle attuali condizioni socio-sanitarie e ambientali   Le vaccinazioni pediatriche, da… Continua »
Pagine: 1056, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
33,92 € 39,90 € (-15%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  o x x x x  | Votazioni (1)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione