Vaccinazioni

Ricorda! Le vaccinazioni anti-influenza stagionale e suina sono pericolose! - 2° parte

Traduzione a cura di: Cristina Bassi

Fonte: mercola.com



Dr Mercola Può far sapere ai nostri ascoltatori qual è lo stato attuale del vaccino influenzale?. Precedentemente Lei ha menzionato che vene raccomandato per ogni persona dai 6 mesi al tempo della sua morte. Ma questa raccomandazione è stata trasformata in politica obbligatoria per bambini in età scolastica? In altre parole: se non fanno la vaccinazione stagionale annuale , possono non essere ammessi a scuola?


Barbara Fisher So che in molti stati negli ultimi anni hanno cercato di avere questo come obbligatorio o lo hanno ottenuto. Confesso di non aver fatto di recente una revisione degli stati che hanno aggiunto questa clausola, lo farò. So che genitori di diversi stati stanno cercando di fare pressione sui loro legislatori perché non sia richiesto il vaccino influenzale nel momento in cui il bambino va a scuola. Come Lei sa, negli ultimi 25 anni c’è stata questa incredibile spinta ad avere questo tipo di vaccini in forma obbligatoria. Mi ricordo nel 2007, 6 mesi dalla licenza del vaccino Gardasil , avvenuta nel 2006, che le aziende e le lobby si comportarono in modo molto aggressivo perché i legislatori mettessero questo come obbligatorio per le ragazze dal loro 6 grado scolastico.
Quindi questa è la tendenza sia delle aziende che producono vaccini che vogliono avere il mercato stabile che possono prevedere, perché i mandati sono fatti rispettare dai funzionari pubblici della salute che vedono ogni microrganismo come potenzialmente sradicabile con i vaccini. Loro sono filosoficamente molto a favore di queste leggi.?
Nel frattempo le persone stanno perdendo il loro diritto di poter fare delle scelte; ogni volta che viene richiesto per legge un vaccino, perdiamo ogni volta un po’ della nostra libertà di fare delle scelte su un tipo di prodotti che invece siamo obbligati ad usare. Prodotti come i vaccini che contengono degli additivi come il mercurio e l’alluminio che possono causare dei danni cerebrali e morte. Ogni vaccino ha un rischio implicito per danneggiare o creare morte. Se per caso avete dei fattori di alto rischio biologico o genetico, questo vi porta ad avere  un rischio ancora maggiore rispetto ad altri. Possono crearvi un danno ancora maggiore di altri nell’uso dei vaccini. Possono causarvi un danno ancora peggiore e se siete obbligati a farlo, poi non avete speranza, perché fondamentalmente quello che lo stato vi sta dicendo è che o vi allineate e allineate a queste direttive i vostri figli oppure essi non possono andare a scuola ed avere alcuna preparazione scolastica.
E queste regole continuano anche nel college: non sarà possibile avere una formazione scolastica perché non avete fatto un vaccino che però potenzialmente può danneggiarvi. ?E le funzioni sociali collegabili a questo fatto in futuro possono essere molto più grandi come non avere il permesso per un lavoro, una patente, non poter salire su un aereo , non poter entrare in un ospedale o avere una assistenza infermieristica a casa perché non potete mostrare prova di essere stati vaccinati ogni anno con vaccino influenzale. In tutta questa visione  c’è qualcosa di veramente sbagliato.


Dr Mercola Si assolutamente. E’ qualcosa di spaventosamente sbagliato La vera difficoltà è che non sappiamo la conseguenza a lungo termine di tutte queste vaccinazioni. Come abbiamo evidenziato precedentemente studi per la sicurezza a lungo termine non sono stati fatti. E Lei ha citato anche la questione dello squalene, e dei metalli pesanti e leggeri come mercurio e alluminio, ma abbiamo anche la questione della contaminazione e del rotavirus recente, che può contaminare potenzialmente questi vaccini.
Non c’è una comprensione di quali siano veramente le implicazioni acute nel lungo termine, sia nella seconda che nella terza generazione. I figli dei figli che ricevono questi vaccini… non sappiamo proprio…sono semplicemente inseriti nel nostro DNA e non?abbiamo nessuna comprensione di tutto questo. E’ veramente shockante.
Fortunatamente, voglio terminare questa intervista con una nota positiva, e ricordare ad ognuno che possiamo veramente fare la differenza. Chiunque stia ascoltando questa intervista sta svolgendo un ruolo veramente importante; per esempio per il contributo dato al fatto che solo il 25-30% degli americani siano caduti preda l’anno scorso di questa follia e si sono fatti vaccinare. Questo è un dato che Noi stiamo vincendo.
Quel che mi sono dimenticato di evidenziare è che il vaccino H1N1 l’anno scorso NON era obbligatorio e per questo è stata una vittoria maggiore. Come Lei ha anche citato, ed è stata la questione più importante: non vogliamo perdere la nostra libertà.
Educando  le persone, informandole, dando loro dei fatti che le fonti convenzionali non danno loro per esempio e facendo in modo che possano fare una scelta intelligente ed informata: continueremo su questa strada.
Incoraggerei ognuno di voi che sta ascoltando questa intervista a fare cosi e passare questa parola, ad essere informato ed educare amici e parenti perchè sarà impossibile che vengano a sapere tutte queste cose dai media convenzionali. La verità vien continuamente celata. Non possono perciò fare una scelta informata se non hanno questa possibilità. Ci sono molte persone che non si stanno vaccinando ora. Stiamo veramente facendo la differenza. Ognuno di voi che sta ascoltando, può svolgere un ruolo molto importante nel conservare la nostra libertà e proteggere i nostri bambini.


Barbara Fisher Vero. E’ giusto perché Lei sa che questi vaccini saranno autorizzati nel libero mercato e soggetti quindi a leggi di domanda e offerta. Significa che se le persone li vogliono, saranno usati. Se le persone vengono convinte e la scienza è lì a dire loro che sono dei prodotti efficaci e sicuri, loro li useranno. Ma se la scienza lì non c’è, allora ci saranno persone come abbiamo visto lo scorso anno che avranno più attenzione e cercheranno prove se questi vaccini sono effettivamente sicuri ed efficaci. Qual è la prova che la H1N1 era necessario e sia stata una pandemia letale? Quali le prove che tutti avremmo dovuto metterci in file e avere il vaccino?
Queste persone hanno visto , hanno visto l’evidenza che non era convincente e hanno cosi avuto il diritto di fare una scelta. Quindi facciamo il possibile perchè in questo Paese non si finisca mai in una situazione in cui essere obbligati ad avere un vaccino influenzale che non sia stato adeguatamente studiato e non dia prove di essere sicuro, efficace e necessario.


Dr Mercola Assolutamente! Io penso abbiamo dato abbastanza informazioni e  abbiamo dato un resoconto e riassunto di ciò che è accaduto lo scorso anno e che sta per accadere. Spero che abbiamo dato sufficiente ispirazione e incoraggiamento perché ognuno possa continuare questo buon lavoro e diffondere il messaggio.
Facciamo in modo che le persone sappiano che possono essere degli evangelisti di salute e proteggere persone innocenti da danni che possono derivare dall’esporsi a questo processo cosi dannoso che sta per essere riproposto e che appare nella più parte dei casi essere un bieco profitto per le case farmaceutiche. io sarei molto in ascolto e manterrei veramente il buon lavoro fatto.


Barbara Fisher Grazie dr Mercola


Dr Mercola Grazie Barbara



LEGGI LA PRIMA PARTE DELL'INTERVISTA



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  o o o o x  | Votazioni (1)

Articoli di Joseph Mercola

Effetto delle fibre alimentari nella dieta e sulla salute 30 NOV 2015 ALIMENTAZIONE
Come ammalarsi di polio 2 OTT 2015 VACCINAZIONI
Come i conflitti di interesse hanno potuto corrompere il CDC 31 LUG 2015 DENUNCIA SANITARIA
Danni da vaccino: il governo americano rimuove i dati 15 LUG 2015 VACCINAZIONI
La perdita di memoria non rientra nel 'normale invecchiamento' 25 MAR 2011 SALUTE
USA: il 99% delle donne incinta positivo al test della Sensibilità Chimica Multipla 23 FEB 2011 DENUNCIA SANITARIA
Come superare i disturbi del sonno più diffusi sulla Terra 10 FEB 2011 SALUTE
Farmaci e problemi di funzionamento del cervello 12 NOV 2010 SALUTE
Ricorda! Le vaccinazioni anti-influenza stagionale e suina sono pericolose! - 1° parte 20 SET 2010 VACCINAZIONI
Cinque ragioni per l’aumento del diabete di tipo 1 5 AGO 2010 SALUTE
Il Tè verde potrebbe ridurre il rischio di glaucoma 3 AGO 2010 SALUTE
Compagnia farmaceutica condannata a un risarcimento di cinquecento milioni di dollari per Marketing ILLEGALE 28 LUG 2010 DENUNCIA SANITARIA
È possibile evitare almeno due terzi dei casi di cancro al seno 27 LUG 2010 MEDICINA PREVENTIVA
Il prezzo dell’obesità si paga dopo i 40 19 LUG 2010 SALUTE
Come prevenire naturalmente i batteri antibiotico-resistenti 15 LUG 2010 SALUTE
Le cattive abitudini possono togliervi dodici anni di vita 29 GIU 2010 SALUTE
Il resveratrolo aumenta il flusso sanguigno del cervello 28 GIU 2010 SALUTE
Der Spiergel online: la pandemia suina creata dalle big pharma 13 MAG 2010 DENUNCIA SANITARIA
Shock vaccino antisuina: aborti post-vaccinazione 4 DIC 2009 VACCINAZIONI
Vaccinazioni: perché sono un pericolo 15 SET 2009 VACCINAZIONI






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione