Infanzia

Vacanze sicure? Ecco i rimedi omeopatici per i bambini


CATEGORIE: Infanzia , Omeopatia

vacanze bambini
In caso di imprevisti tipici in vacanza, possono essere molto utili per i bambini i rimedi omeopatici

Scottature, punture di insetti, nausea da viaggio e contusioni. In caso di imprevisti tipici in vacanza, possono essere molto utili per i bambini i rimedi omeopatici,  privi di effetti indesiderati e tossicità chimica, hanno un’azione particolarmente rapida in fase acuta.
A suggerire alcuni rimedi omeopatici da mettere in valigia è la dott.ssa Fulvia Spallino, medico di famiglia esperta in omeopatia, in un articolo pubblicato su Lifegate.

Contro la nausea da viaggio è suggerito il medicinale Cocculine, utilizzato preventivamente e nel trattamento dei disturbi chinetosici (malessere generale, nausea, vomito, vertigini, cefalea, pallore del viso). Ne vanno assunte due compresse tre volte al giorno alla vigilia del viaggio e poco prima della partenza. In caso di malessere durante il tragitto, vanno assunte due compresse ai primi sintomi, ripetendo poi l’assunzione anche ogni ora.

Tra i disturbi più fastidiosi dell'estate vi sono le punture di insetto. Per prevenirle è utile il medicinale omeopatico Ledum palustre 5 CH, cinque granuli al mattino e alla sera, a partire da un mese prima dell’estate. Quando si viene punti, si consiglia Apis mellifica 15 CH, cinque granuli anche ogni ora, da ridursi in base al miglioramento. Se la puntura provoca arrossamento e infiammazione, si può associare Belladonna 9 CH, cinque granuli, fino a sei volte al giorno.

In caso di puntura di medusa oppure quando si tocca una pianta urticante, il medicinale omeopatico da assumere è Urtica urens 5 CHche consente di lenire il prurito e favorisce la cicatrizzazione della parte interessata. Ne vanno assunti cinque granuli ogni ora, diradando l’assunzione al miglioramento dei sintomi.

Per evitare scottature ed eritemi, adulti e bambini devono proteggere la pelle applicando creme solari dal fattore di protezione adatto al proprio fototipo. In aggiunta, si possono utilizzare alcuni medicinali omeopatici, utili sia nella preparazione all’esposizione solare, sia in caso di danni alla pelle. Nei quindici giorni antecedenti l’esposizione è suggerita in genere l’assunzione diHistaminum 9 CH, cinque granuli mattino e sera.

In caso di ustioni di lieve entità, sono consigliati Apis mellifica 15 CH eBelladonna 9 CH, cinque granuli di ognuno ogni 30 minuti, diradando l’assunzione in base al miglioramento dei sintomi. Se alla scottatura si associa anche un eritema solare, è utile Histaminum 9 CH, cinque granuli, 3-4 volte al giorno.

È poi molto importante proteggere gli occhi, soprattutto nei bambini, in quanto l’esposizione ai raggi solari può causare alcuni disturbi oculari. È quindi importante che i genitori facciano indossare ai propri figli degli occhiali da sole con filtro UV certificato. Se l’azione del sole, insieme a quella di vento, cloro o sabbia, causano bruciore, prurito e arrossamento oculare, è consigliato un collirio omeopatico a base Euphrasia officinalis 3 DH e Chamomilla vulgaris 3 DH. Ne vanno instillate due gocce, 2-6 volte al giorno.

Se i bambini lamentano fotofobia e lacrimazione il medicinale adatto è ancheMercurius solubilis 9 CH, cinque granuli ogni due ore, riducendo l’assunzione al miglioramento dei sintomi. In caso di forte arrossamento e bruciore è indicato poi Belladonna 9 CH, con la medesima posologia.

In estate, giocando all'aperto, i bambini possono essere esposti a traumi come contusioni, edemi, ecchimosi. In questi casi si consiglia di applicare Arnigel, un gel a base di Tintura Madre (TM) di Arnica montana al 7%, massaggiandolo fino al totale assorbimento. L’applicazione va ripetuta 2-3 volte al giorno, facendo attenzione a non utilizzare il gel su mucose e ferite aperte. Per attenuare il dolore e accelerare il riassorbimento dell’edema post-traumatico, è indicato Arnica montana 5 CH, cinque granuli ogni due ore.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

La tragedia silenziosa che sta colpendo i bambini di oggi 25 SET 2017 INFANZIA
Emergenza Pfas in Veneto, chi paga per l'inquinamento? 25 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Via libera al CETA: a rischio cibo e salute 22 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
I presidi delle scuole di Bologna: "Vaccini, troppe responsabilità per noi" 22 SET 2017 VACCINAZIONI
Un milione di mamme vittima di violenza ostetrica 22 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Dormire bene: ecco il segreto della felicità 20 SET 2017 SALUTE
Nuovo allarme antibiotico-resistenza: azioni e farmaci insufficienti 20 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Glifosato: parere dell'Efsa copiato da Monsanto 20 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Tumori in crescita. Oltre il 40% evitabili 18 SET 2017 SALUTE
I veicoli diesel causano 5000 morti l'anno in Europa 18 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Corruzione: 21 medici indagati a Monza 15 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Ogm, Ue: “Impossibile vietarli senza gravi rischi” 15 SET 2017 SALUTE
Una carenza di vitamina D aumenta il rischio di sclerosi multipla 15 SET 2017 SALUTE
Le abbuffate rovinano anche la memoria 14 SET 2017 ALIMENTAZIONE
Omega 3, quali vantaggi per l'intestino? 14 SET 2017 SALUTE
Tatuaggi: le particelle di colore raggiungono il sangue 13 SET 2017 SALUTE
Colazione: quali errori evitare? 13 SET 2017 ALIMENTAZIONE
Usa: medici promuovono farmaci senza dichiarare il conflitto di interessi 13 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Accorato messaggio di una mamma ai genitori dei bambini che devono essere vaccinati 12 SET 2017 VACCINAZIONI
Plastica nell'acqua potabile: è allarme globale 7 SET 2017 DENUNCIA SANITARIA
Ue: stop alle bibite zuccherate nelle scuole 7 SET 2017 SALUTE
Vaccini, Codacons: parte il mega ricorso delle famiglie 7 SET 2017 VACCINAZIONI
Shiatsu, la pratica orientale che conquista 6 milioni di italiani 6 SET 2017 SALUTE
Lo yoga della risata migliora la vita 6 SET 2017 SALUTE
Vaccini obbligatori: il Veneto concede una moratoria fino al 2019 6 SET 2017 VACCINAZIONI
Alcol in gravidanza. Ecco perché bisogna cessare del tutto 4 SET 2017 SALUTE
Troppa tv dopo i 50 anni? Ecco i rischi 4 SET 2017 SALUTE
Iscrizione a scuola: Lombardia propone proroga per i vaccini 1 SET 2017 VACCINAZIONI
Camminare a passo svelto allunga la vita 1 SET 2017 SALUTE
Vaccini obbligatori: il Veneto chiede la sospensiva 1 SET 2017 VACCINAZIONI

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione