Omeopatia

Regione Toscana: medicinali omeopatici ai bambini terremotati


CATEGORIE: Omeopatia , Infanzia

E' partita stamani l'operazione umanitaria tesa a far giungere anche i medicinali omeopatici all'ospedale pediatrico da campo che si sta organizzando all'Aquila. I medicinali potranno essere somministrati, a giudizio dei pediatri che lavorano nell'ospedale da campo e con il consenso dei genitori, ai bambini in particolare Gelsemium per contribuire a ridurre lo stress psicologico, ansia e paura, del quale sono grandemente affetti i bambini rimasti coinvolti nella calamità. Insieme verranno resi disponibili anche Arnica e Tintura madre di Calendula.

 

La spedizione è stata organizzata nell'ambito del progetto Ospedale di Pitigliano, primo ospedale di medicina integrata in Italia, progetto coordinato dalla dottoressa Simonetta Bernardini, Pediatra e omeopata coordinatore del Comitato scientifico. I medicinali sono forniti dai Laboratoires Boiron Italia, azienda leader nel settore omeopatico. Ad occuparsi della corretta distribuzione dei medicinali omeopatici sarà la dottoressa Tiziana Di Giampietro Pediatra abruzzese e omeopata della Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata che da oggi, insieme a pediatri di famiglia abruzzesi già in viaggio per l'Aquila da tutta la regione, sta organizzando gli aiuti ai bambini colpiti dal sisma.

 

Gelsemium è un medicinale omeopatico privo di effetti collaterali che può contribuire a contenere la reazione di paura e di ansia dei bambini - dice la dottoressa Bernardini - sarà la dottoressa Di Giampietro che con la sua esperienza più che ventennale di Pediatra di Famiglia e omeopata valuterà in quali casi questo medicinale possa essere utilmente impiegato.

 

Il medicinale sarà distribuito ai familiari che vorranno utilizzarlo. Arnica è un valido medicinale per i traumi e gli ematomi, potrà aiutare a favorire una più rapida risoluzione delle lesioni, insieme alla tintura madre di calendula ad azione cicatrizzante. Io stessa resterà costantemente a disposizione del team dei pediatri per supportare l'azione umanitaria. "Si tratta di implementare le possibilità di supporto terapeutico laddove possibile, una iniziativa cui non poteva sottrarsi la Regione Toscana ,organizzata di concerto con la dottoressa Cristina Francini che coordina tutte le operazioni di soccorso per la nostra Regione" aggiunge Valerio Del Ministro dirigente responsabile del settore di assistenza sanitaria della Toscana; mentre Fabio Roggiolani, Presidente della Commissione Sanità della regione, si è reso disponibile a coordinare il proseguio dell'iniziativa.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione