Autismo

Testimonianza di Isabella Thomas, madre di due figli dello studio The Lancet

Fonte: Autismo & Vaccini


CATEGORIE: Autismo , Vaccinazioni

andrew wakefield studio
Lo studio di Andrew Wakefield

E' giunto il momento per raccontare la verità!

Così esordisce Isabella Thomas nella sua lunga testimonianza che mi pregio condividere dopo aver ricevuto il suo gentile consenso; da alcuni anni ho il piacere di annoverare Isabella e altri genitori dello studio The Lancet tra i miei contatti personali di Facebook.

Isabella Thomas è la madre di due bambini che furono inseriti nello studio originale del Dr. Andrew Wakefield pubblicato su The Lancet nel 1998 e poi ritirato dopo le note vicende delle quali abbiamo descritto pienamente come si svolsero i fatti reali [parte 1 - parte 2 - parte 3], benché i media si ostinino a riportare pappagallescamente il solito ritornello da 14 anni a questa parte.

I genitori di quei bambini si erano già organizzati in passato per far vedere come la storia del giornalista mistificatore Brian Deer è stata tutta una montatura, portando i fatti a supporto nel video qui allegato “UDIENZE SELETTIVE” [sottotitolato in italiano].

 

 

Isabella Thomas appare al minuto 33:20 e, come genitore di due bambini nello studio Lancet, ha ora voluto rompere il silenzio e portare la sua preziosa testimonianza a seguito degli attacchi feroci organizzati contro il Dr. Andrew Wakefield da parte del suo stesso governo, il governo americano e i media che ora lo accusano per l'epidemia di morbillo in Galles. Quello che segue è il testo della sua testimonianza e, cari genitori, spero possiate comprendere quale massa di nefandezze abbiamo dovuto sopportare di leggere in tutti questi anni da parte di inqualificabili giornalisti e opinion leaders che insabbiano colpevolmente il dolo col quale è stata indotta una patologia cronica invalidante al cervello dei nostri figli.

Lo studio di The Lancet non è stato pagato dalla Legal Services Commission ed i nostri figli sono stati seguiti al Royal Free Hospital perché erano molto malati e avrebbero comunque effettuato delle indagini, anche se non fossero rientrati nella ricerca The Lancet, come molti altri bambini hanno fatto dopo lo studio The Lancet da altri consulenti presso il Royal Free e gli altri ospedali di Londra.

Il Dr. Andrew Wakefield ha ascoltato le preoccupazioni di molti genitori riguardanti i loro bambini malati che soffrono di patologie intestinali e una forma di autismo, una malattia intestinale e danni al cervello che sono stati ignorati da altri professionisti. Questi genitori sono stati inseriti inevitabilmente in una ”lista nera” per aver affermato che i loro figli si sono ammalati dopo il vaccino MMR.

I genitori parlavano di questa situazione anni prima che il Dr. Andrew Wakefield entrasse sulla scena e il nostro governo sapeva anche di queste preoccupazioni anni prima dello studio The Lancet, ma non ha fatto nulla per indagare, lasciando centinaia di altri bambini a rischio di effetti collaterali.

Il nostro governo non ha ascoltato i genitori, ma li ha accusati di inventare i sintomi e ha minacciato di togliere la potestà dei loro bambini se non avessero smesso di affermare una connessione con il vaccino MMR. Di conseguenza, questi bambini e giovani adulti vivono una grande quantità di dolore quotidianamente [un medico disse a mio figlio "crediamo tu senta del dolore'].

C'è molto di più che potrei dire circa l'esperienza della mia famiglia e degli altri, ma voglio mettere in chiaro che le affermazioni dei bambini in relazione al MMR sono state supportate da molti altri esperti di diverse discipline, i quali hanno fornito relazioni per il Tribunale. Allego la loro lista:

Esperti in Medicina Legale [che hanno prodotto le perizie presentate]
- Professore M B Abou-Donia - Professore in Farmacologia e Biologia del Cancro e Professore di Neurobiologia, Duke University Medical Centre, Farmacologia e Neurobiologia
- Dr. Kenneth Aitken – K.Aitken Consultancy, Consulente Indipendente, Neuropsicologo clinico dell'infanzia
- Professore William Banks – Professore presso il Dipartimento di Farmacologia e Fisiologia, in entrambi i reparti ospedalieri della Saint Louis University School of Medicine
- Dr. Edward Bilsky – Professore Associato di Farmacologia, Università del New England College of Medicine
- Dr. James Jeffrey Bradstreet - membro della AAFP [American Academy Family Physicians], Professore in Neuroscienze, Dipartimento di Psicologia, Stetson, University Celebration, Florida
- Dr. Vera S. Byers - Presidente di Immunology Inc., Immunologa
- Professor Neal Castagnoli, Jr. – Professore di Chimica, Virginia Tech, Blacksburg, VA
- Dr. A Peter Fletcher – Ex Ufficiale di Governo del Regno Unito che è stato anche il Presidente del Comitato sulla Sicurezza per le Medicine e Presidente Scientifico presso il Dipartimento della Salute Britannico
- Professor Noam Harpaz – Assistente Patologo, The Mount Sinai Hospital, Direttore della Divisione di Patologia gastrointestinale The Mount Sinai Hospital e Professore Associato di Patologia, The Mount Sinai School of Medicine, New York
- Professor Ronald C. Kennedy – Professore e Presidente del Dipartimento di Microbiologia e Immunologia presso la Texas Tech University Health Sciences Center di Lubbock, Texas
- Professor Marcel Kinsbourne – Ricercatore per Studi Cognitivi presso la Tufts University e Professore di Psicologia presso la New School University di New York
- Dr. Arthur Krigsman - Pediatra Gastroenterologo al New York University Hospital
- Dr. John March – Biologo Molecolare responsabile Mycoplasmology all'Istituto Moredun Research [MRI], sviluppo vaccini, Edimburgo
- Professor John J Marchalonis – Professore e Presidente del Dipartimento di Microbiologia e Immunologia, Università dell'Arizona, College of Medicine, Tucson, Arizona
- Professor Johnjoe McFadden – Professore di Genetica Molecolare presso la Scuola di Biomedicina e Scienze della Vita, Università di Surrey, Guildford
- Dr. John H. Menkes – Professore emerito di Neurologia e Pediatria, Università della California, Los Angeles, Direttore emerito di Neurologia Pediatrica, Cedars-Sinai Medical Center
- Dr. Scott M Montgomery – Epidemiologo, Karolinska Institutet, Stoccolma, Svezia
- Professor John J. O'Leary – Professore di Patologia presso il Trinity College di Dublino e consulente istopatologo, Ospedale St. James, Dublino e Ospedale Coombe Women & Infants University
- Professor Samuel Shapiro - Professore di Epidemiologia, Mailman School of School of Public Health, Columbia University. Direttore emerito, Slone Epidemiology Center, Boston University School of Public Health
- Dr. Orla Sheils – Docente di Patologia Molecolare, Università di Dublino, Trinity College
- Dr. Fiona Scott – Psicologo e Ricercatore associato, University of Cambridge
- Dr. Carol Stott – Psicologo e Ricercatore associato, University of Cambridge
- Professor SAMY SUISSA – Professore di Epidemiologia e Biostatistica, McGill University e Royal Victoria Hospital di Montreal, Canada
- Professor Richard Tedder – Capo del Dipartimento misto di Virologia, University College di Londra. Dirigente Clinico per la UCLH NHS Trust Dipartimento di Virologia e Responsabile Clinico Servizi di Microbiologia UCLH NHS Trust
- Professor Edward J Thompson – Dottore in Medicina e Dottore in Scienze, Direttore del Dipartimento di Neuro-Immunologia presso l'Ospedale Nazionale di Neurologia e Neurochirurgia
- Professor John Walker- Smith – Professore Emerito di Gastroenterologia Pediatrica presso l'Università di Londra
- Dr. Troy D. Wood – Professore Associato in Chimica e collaboratore della Facoltà di Biologia Strutturale presso l'Università di Buffalo, State University di New York, Buffalo, NY, USA

 

Questi esperti avrebbero tutti fornito le prove alla Royal Courts of Justice per conto di centinaia di bambini che, affermiamo, sono stati danneggiati dal vaccino MMR, se ci fosse stato permesso di continuare. Inoltre, gli Avvocati che rappresentavano i nostri bambini erano in contatto con loro e potevano avvalersi della competenza di molti di più di questi, anche se molti non volevano essere nominati come esperti formali. Non so quanto sono stati pagati gli esperti elencati, ma erano tutti pagati in modo identico al Dr. Wakefield ed era normale che gli esperti venissero pagati in casi di contenzioso [e probabilmente sono stati pagati molto meno degli esperti che difendevano gli imputati!] .

Il caso giudiziario non è stato dibattuto e non hanno perso i genitori. Il Legal Aid ha deciso di fornire loro i fondi per i bambini malati all'ultimo minuto. Il Legal Aid è gestito dal governo e il governo ha fornito un indennizzo per proteggere le aziende farmaceutiche dai genitori che le avevano citate in giudizio e noi, come genitori, non avevamo idea che il contenzioso fosse destinato a fallire fin dall'inizio. Il governo non poteva permettere di vincere ai bambini e quindi non permise di leggere le dichiarazioni formulate dagli esperti in Tribunale. Ho questi rapporti e mi hanno detto che sono sigillati e non mi è permesso di produrli qui, anche se ho comunque tentato.

Qui di seguito riporto un riassunto ad opera del Giudice quando alcuni di noi genitori hanno cercato di continuare il caso senza il supporto di assistenza legale e hanno parlato di fronte a una sala piena di rappresentanti di aziende farmaceutiche in merito ai nostri bambini malati, presso la Royal Courts of Justice. Ero molto orgogliosa di far parte di quel gruppo!

 

E' importante per i parenti dei pretendenti al contenzioso capire perché le relazioni dei loro bambini non sono autorizzate a procedere. Non è perché la Corte ritiene che le relazioni non hanno alcun merito. Anche se questo contenzioso è in corso da molti anni, la questione non è mai stata affrontata dal Giudice. Il motivo per cui le richieste non sono state autorizzate a procedere è perché ognuno ha realisticamente riconosciuto da tempo che per i reclami non è funzionale procedere senza finanziamenti pubblici. Senza alcuna prospettiva realistica di finanziamenti pubblici in fase di restauro per qualsiasi rivendicazione, fatta eccezione per i due che stanno procedendo come azioni unitarie, la dissoluzione del contenzioso è diventata inevitabile.

Prima di lasciare il contenzioso, desidero esprimere i miei ringraziamenti al team legale degli imputati per l'aiuto che hanno dato alla Corte. Anche se in ogni momento hanno posto avanti gli interessi dei loro clienti, come è prevedibile nei procedimenti di contradditorio, hanno riconosciuto le esigenze dei parenti dei bambini pretendenti al contenzioso, e hanno fornito loro tutte le informazioni di cui avevano bisogno, così come hanno offerto loro indulgenza occasionale. L'assemblaggio dei vari faldoni di documenti, e la preparazione degli argomenti, erano di un ordine eccezionalmente alto. Ma le mie parole finali devono andare ai parenti dei pretendenti al contenzioso. Come ho già detto in una precedente sentenza, nessuno può mancare di avere enorme simpatia per i genitori dei bambini ai quali questo contenzioso è connesso. Essi hanno parlato con eloquenza e con grande senso di tragedia in merito a ciò che ha colpito i loro figli quando si sono ammalati. Danno la colpa ai vaccini prodotti dagli imputati che danneggiano i loro figli, e sono amareggiato per la loro incapacità di procedere con le loro rivendicazioni. Quando sono venuti in Tribunale hanno sempre espresso le loro opinioni in tono misurato e moderato, nonostante il loro disincanto con il Legal Services Commission, che credono li ha delusi, e in ogni momento hanno trattato la Corte con cortesia e rispetto. Hanno reso il mio compito difficile meno estenuante di quanto potrebbe essere altrimenti. Per questo, sono grato a loro.

 

Il Dr Andrew Wakefield ha fatto notizia in prima pagina negli ultimi giorni in alcuni dei giornali nazionali inducendo una reazione immediata che è follia dargli spazio, e che quello che dice sono “sciocchezze”. Ciò che è molto discutibile [e vendicativo] è riversare la colpa a lui per tutti i mali del vaccino MMR, perché ha pubblicato un articolo su The Lancet 15 anni fa [che non è stato "screditato" né ha affermato che la causa dell'autismo è il vaccino MMR] e ha inoltre suggerito che i bambini dovrebbero ricevere il vaccino singolo contro il morbillo.

L'associazione tra autismo e vaccino MMR non è stata mai valutata nei Tribunali del Regno Unito a causa della revoca del patrocinio del Legal Aid. Negli Stati Uniti e in Italia i giudici hanno concesso un risarcimento per danni da vaccino MMR. Gli Stati Uniti hanno anche un comitato di esperti per la valutazione dei reclami di danni da vaccino e hanno compensato altri genitori per i danni causati da MMR e non hanno avuto bisogno di intraprendere il completo processo legale.

Quanto tempo ci vuole perché il governo del Regno Unito impari che il cover-up è sempre un problema più grave del delitto originale o dell'errore? E' il momento che i riflettori siano accesi sul Professor David Salisbury, che aveva poca o nessuna esperienza in immunizzazione ed era in carica da un breve periodo di tempo quando ha rassicurato il suo comitato, che non avevano bisogno di preoccuparsi per gli effetti negativi di PLUSERIX nonostante il suo ritiro in Canada e gravi segnalazioni provenienti dal Giappone. E' ora di accendere i riflettori sul processo attraverso il quale Brian Deer è stato assunto dal Ministero della Salute per aiutare a salvare il loro programma MMR. Si tratta, ovviamente, di facile congettura e ha bisogno di un'inchiesta approfondita, che deve venire prima o poi a galla, i cui risultati richiedono tutta l'attenzione dei media.

Sono consapevole del fatto che nel 1992 due dei tre marchi del vaccino MMR sono stati ritirati durante la notte per questioni di sicurezza perché hanno causato la meningite virale, e che quando il vaccino MMR è stato introdotto il Dipartimento della Sanità ha dichiarato che il vaccino singolo avrebbe continuato ad essere disponibile. Per loro ragioni hanno cambiato idea in seguito. Se non avessero fatto così, chi ha manifestato problemi avrebbe potuto continuare a proteggere i loro bambini dal morbillo e questa attuale epidemia non sarebbe successa.

So che è ufficialmente negato che ci sia un legame tra il vaccino e qualsiasi forma di autismo [anche se i tribunali americani e italiani sembrano aver accettato la correlazione]. Ciò che non viene negato è che il tasso di autismo è aumentato notevolmente dal 1990 [da circa 1 ogni 2500 a ben 1 ogni 50]. Invece di dare la colpa al Dr. Andrew Wakefield ogni volta che c'è un focolaio di morbillo perché il governo non ha speso finanziamenti nel trovare la causa di questa condizione penosa? Se può essere dimostrato che la causa dell'aumento di autismo non ha assolutamente nulla a che fare con i vaccini, rimuoverà definitivamente il sospetto che lo causa e tutto si potrà dimenticare come se il Dr. Andrew Wakefield non fosse mai esistito.

I governi dovrebbero spendere enormi risorse per scoprire che cosa sta causando questa condizione invalidante che sta mettendo una notevole tensione alle famiglie e drena le risorse del welfare del Regno Unito e di altri paesi, anziché proseguire ad attaccare medici e genitori additandolo come colpevoli di diffondere bugie.

Proseguire a non ascoltare gli esperti, le famiglie e soprattutto i bambini, allora questo, a mio parere, deve essere inserito nella categoria degli “abusi”.

Il Professor John Walker Smith, che faceva parte della squadra di The Lancet, è stato sollevato dalle accuse nel marzo 2012 nel contenzioso Autismo MMR – GMC. Il General Medical Council ha rilasciato la seguente dichiarazione a seguito della sentenza:

 

Il giudice ha fatto una serie di critiche circa l'inadeguatezza delle motivazioni addotte dal gruppo di lavoro per le decisioni che hanno preso in merito alle accuse rivolte al Professor Walker-Smith. Al gruppo dei soci medici e non medici, dopo aver ascoltato tutte le prove, è stato richiesto di esporre molto chiaramente perché hanno raggiunto le decisioni che hanno formulato. Non sono riusciti a farlo in relazione a questioni chiave, tra cui se le azioni del Professor Walker-Smith sono state intraprese al fine di pratica medica o di ricerca medica, e se le procedure eseguite sui bambini erano clinicamente necessarie. Questi erano i punti importanti che dovevano essere affrontati con il gruppo nella sua determinazione e l'incapacità di farlo è stata la principale causa di accoglimento del ricorso da parte del giudice. [Estratto della dichiarazione ufficiale del GMC]

 

A mio parere, anche in questo si distingue perché il Dr. Wakefield non ha i fondi per sfidare il GMC come ha fatto il Professor Walker-Smith.



Hai un account google? clicca su:







Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione