Attualità

Test cosmetici su animali, dall’11 marzo divieto totale. Petizione Lav contro deroghe

Fonte: Help Consumatori


CATEGORIE: Attualità , Animali

test animali
L’11 marzo 2013 dovrebbe entrare in vigore il divieto totale di testare i componenti (materie prime) dei cosmetici sugli animali

L’11 marzo 2013 dovrebbe entrare in vigore il divieto totale di testare i componenti (materie prime) dei cosmetici sugli animali. Attualmente sono già vietati i test sugli animali dei cosmetici finiti: lo prevede la direttiva europea 2003/15/CE. Commissione Europea e Parlamento Europeo stanno, però, prendendo in considerazione una serie di deroghe al nuovo divieto. La LAV (Lega Anti Vivisezione) si oppone ad ogni slittamento della data ed ha lanciato una petizione, sostenuta dalle organizzazioni partner in tutta Europa.

Il Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano rilancia la petizione e ricorda che soltanto il 30% dei test effettuati sugli animali sono imposti per legge. Questi comprendono il controllo della tossicità di sostanze chimiche nuove, esami di farmaci, esami di lotto per vaccini, sieri, etc. Si tratta di procedure standardizzate, per le quali esistono già alcune procedure alternative, ma sono soggette ad esami molto stringenti per ottenere l’autorizzazione e non sono finanziati a sufficienza. Circa il 60% dei test, invece, non sono imposti per legge, ed è il ricercatore che decide quale metodo applicare.

Secondo il CTCU la diffusione dei risultati dei test e delle nozioni fra gli scienziati e le autorità assume un ruolo centrale nel poter porre un freno ai test sugli animali, sostituendoli appunto con metodi alternativi. Anche i marchi di garanzia o label non offrono una completa certezza riguardo l’assenza di test sugli animali per i componenti di un determinato prodotto.

Cosa può fare ciascuno di noi nella vita quotidiana?
Informarsi riguardo la filosofia adottata dalle aziende: scegliendo attentamente prodotti di cui abbiamo comunque bisogno, possiamo sostenere attivamente quelle ditte che producono in maniera responsabile. La scelta ormai è davvero vasta. Comportamenti responsabili verso esseri umani, animali e ambiente sono, di norma, ben visibili su ogni sito, senza grandi ricerche.

Utilizzare i prodotti chimici in casa in modo razionale: sia per i fitosanitari che per i detersivi e detergenti vale la regola di un loro uso parsimonioso e ponderato, che ci permette di fare la nostra parte nella tutela di animali e ambiente. Preferite i prodotti con componenti (completamente) biodegradabili.

Infine, creare consapevolezza e diffondere le informazioni riguardo i metodi alternativi ai test su animali e sostenere le organizzazioni di volontariato e di tutela degli animali che si dedicano all’argomento.

Quali sono i “metodi alternativi”? Sono considerati metodi alternativi tutti i metodi che, seguendo il principio 3R (refinement, reduction, replacement – raffinamento, riduzione, rimpiazzo), sono adatti a sostituire un esperimento su animali, a ridurre il numero di animali usato per la sperimentazione o a ridurre la sofferenza degli animali usati. Questo principio è stato pubblicato nel 1959, e, a distanza di 50 anni, non ha perso nulla della sua attualità in senso etico.

Ad oggi gli animali non devono più soffrire per irritazioni o danni da acido: modelli di pelle sostituiscono l’esperimento sull’animale. Questo salva circa 12.000 conigli all’anno. Per le irritazioni agli occhi, presto vari test (fra l’altro su modelli di tessuto) sostituiranno il test di irritazione sugli occhi dei conigli.Sostanze che modificano il patrimonio genetico e sostanze cancerogene potranno essere determinate usando uova di gallina inseminate, evitando, si spera a breve, i test su ratti da laboratorio.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (2)

Articoli di Redazione

Il sindacato degli insegnanti prepara il ricorso contro il decreto Lorenzin 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Vaccini: istanza in caso di invito al centro vaccinale 21 AGO 2017 VACCINAZIONI
Le analisi delle fiale dei vaccini 21 LUG 2017 VACCINAZIONI
Un’alternativa all’attuale decreto vaccini? "Ecco la nostra proposta" 14 LUG 2017 VACCINAZIONI
Decreto vaccini: interviene Franco Berrino 3 LUG 2017 VACCINAZIONI
Codacons, "un dirigente Glaxo può firmare atti pubblici?" 12 GIU 2017 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini: il Codacons sta per svelare i documenti segreti dell'AIFA sulle reazioni avverse 29 MAG 2017 VACCINAZIONI
AIFA: antidepressivi per minori inefficaci e pericolosi 24 MAG 2017 DENUNCIA SANITARIA
Obbligo vaccini a scuola. Codacons: "ricorso a Corte Europea dei diritti dell'uomo" 12 MAG 2017 VACCINAZIONI
Vaccini, le famiglie a Rossi: "Chiarezza e libertà per i bambini altrimenti rinunceremo agli asili" 1 MAR 2017 VACCINAZIONI
Marzo e aprile 2017 - Seminari “Prevenzione e Cura delle patologie primaverili con: omeopatia, oligoterapia, fitoembrioterapia” 24 FEB 2017 CONVEGNI
22 Marzo 2017 – Convegno “Homeopathy in cancer treatment” 22 FEB 2017 CONVEGNI
La medicina non convenzionale fa risparmiare la Toscana 17 FEB 2017 OMEOPATIA
Come scegliere il miglior medicinale a base di erbe in commercio 15 FEB 2017 SALUTE
Bimbo con meningite in Toscana, la prova del caos vaccini? 19 DIC 2016 VACCINAZIONI
Moige: "coercitivo e discriminante l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: mobilitazione per ottenere solo i 4 vaccini obbligatori 25 NOV 2016 VACCINAZIONI
Codacons: "incostituzionale l'obbligo di vaccinazione in Emilia Romagna" 23 NOV 2016 VACCINAZIONI
Resistenza agli antibiotici, cosa sta facendo il Governo? 22 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Veneto, PFAS e altri PFC mettono a rischio la salute 16 NOV 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bimbo rimase sordo dopo un vaccino inefficace. Maxi risarcimento alla famiglia 27 OTT 2016 VACCINAZIONI
Vaccini: codacons avvia class action per famiglie che segnalano danni da vaccino 25 OTT 2016 VACCINAZIONI
Seminario “La relazione di aiuto – Nuove frontiere in Floriterapia” 12 OTT 2016 CONVEGNI
Vaccini, "censura inaccettabile": Codacons denuncia il Senato 3 OTT 2016 VACCINAZIONI
Conflitti di interesse in oncologia: ecco i numeri 12 SET 2016 DENUNCIA SANITARIA
Terremoto: anche l'omeopatia in aiuto alle persone colpite 31 AGO 2016 OMEOPATIA
Rimedi omeopatici per il mal di pancia nei bambini 3 AGO 2016 OMEOPATIA
Il test anticorpale: la scelta alternativa alle vaccinazioni per gli animali 28 LUG 2016 ANIMALI
Elogio dell'Omeopatia 16 MAG 2016 OMEOPATIA
Omeopatia: "maggiore attenzione da parte delle istituzioni" 13 APR 2016 OMEOPATIA

Tutti gli articoli di Redazione







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione