Tariffe, nuova stangata. Verso aumenti a gennaio

Fonte: Ansa



Tariffe, nuova stangata. Verso aumenti a gennaio

Luce e gas potrebbero aumentare del 4,8% e del 2,7%. Maggiore spesa annua di oltre 53 euro

Il nuovo anno si profila sempre più 'amaro' per gli italiani chiamati a fare i conti con gli effetti della manovra - il cui impatto secondo i consumatori è stimato in quasi 1.200 euro - ma anche con nuovi rincari. Come quelli in vista per le bollette della luce e del gas che rischiano di appesantire, dal primo gennaio prossimo, di altri 50 euro il bilancio delle famiglie già tartassate, solo sul fronte energia, anche dalla stangata sui carburanti con un pieno di benzina salito di 13 euro rispetto ad un anno fa. Per sapere con certezza di quanto lieviteranno le bollette del prossimo trimestre gennaio-marzo bisognerà attendere il consueto aggiornamento dell'Authority per l'Energia atteso entro fine mese.

Ma stime attendibili - come quelle anticipate all'Ansa da Nomisma Energia - fanno prevedere una nuova 'stangata' che dovrebbe vedere salire del 4,8 per cento il costo dell'elettricita' e del 2,7% quello del metano. Rincari che per una famiglia 'tipo' - con consumi cioe' di 2.400 chilowattora di elettricità e di 1.400 metri cubi di gas l'anno - sono attesi tradursi in 53 euro l'anno, spiega Davide Tabarelli, esperto tariffario di Nomisma Energia, parlando di una ''batosta''. Legata soprattutto all'impennata dell'oro nero che nei mesi scorsi ha raggiunto i livelli record di 110 dollari al barile. ma anche ad altre componenti tariffarie come gli incentivi alle rinnovabili - pannelli solari in prima linea - e a quelle sui costi di trasporto.

''Dopo la stangata sui prezzi della benzina, che l'hanno spinta nei distributori italiani ai massimi d'Europa, arriva un'altra batosta con le tariffe di luce e gas, a conferma che l'Energia è il bene più tartassato per i consumatori finali'', aggiunge l'esperto, sottolineando che se le previsioni trovassero conferma nell'aggiornamento tariffario dell'Authority per l'Energia per il primo trimestre 2012, atteso entro fine mese, si tratterebbe del quinto aumento trimestrale consecutivo per il gas e del terzo rincaro delle bollette elettriche in un anno.

Le stime - ricorda - si basano, per quanto riguarda il gas, sul ''calcolo automatico e fissato dalle regole dell'Autorità che sconta gli aumenti dei mesi scorsi del greggio a cui si sommano alcune nuove componenti per il trasporto''. Per l'elettricità la previsione ''è più difficile'', precisa Nomisma Energia. Il quadro lascia comunque ''ipotizzare'' un ''sensibile rincaro, pari al 4,8%''. Un aumento legato ai maggiori 'costi di generazione elettrica sulla borsa, sommati al forte incremento degli oneri per finanziare i pannelli fotovoltaici e l'aumento per il costi di trasporto dell'elettricità. E se il rincaro dovesse essere confermato dall'Autorità per l'Energia si aggiungerebbe al conto gia' salato che hanno fatto i consumatori, stimando in circa 1.170 euro l'impatto della manovra Monti (3 mila considerando anche le due precedenti di Berlusconi).



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione