Ricette

[PASTA] Tagliatelle con panna e zafferano


CATEGORIE: Ricette

tagliatelle
Tagliatelle

Questa sera sono rientrata a casa tardissimo. Le bambine, che non avevano ancora mangiato, reclamavano la cena. Meno male che in frigorifero avevo una confezione di tagliatelle e un cartoncino di panna fresca! Io uso poco la panna a lunga conservazione perché mi sembra più pesante e, di conseguenza, sento che copre troppo i sapori degli altri ingredienti. Insomma, per farla breve, ho fatto la pasta più facile e di maggior resa del mondo. I bambini ne vanno pazzi.

Ingredienti:
- 250 g di tagliatelle all’uovo
- 1 confezione di panna da 200 ml
- 1 bustina di zafferano
- grana
- sale

Mettere a cuocere le tagliatelle in acqua salata. Mentre le tagliatelle cuociono versare in una padella la panna, farla scaldare dolcemente, aggiungere lo zafferano e il sale.

Mescolare fino a che lo zafferano si è sciolto e ha creato una bella crema di colore giallo e quindi togliere dal fuoco. Scolare le tagliatelle tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura, buttarle nella padella con la crema e farle saltare sul fuoco per qualche istante finché il condimento non si è leggermente ristretto (se alla fine invece risulta troppo asciutto, allungare con un po’ d’acqua di cottura). Completare spolverizzando con abbondante grana.

Ricetta tratta da "Benvenuti nella mia cucina"



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Benedetta Parodi

Focaccia dolce 27 MAR 2013 RICETTE
Barchette di peperoni 20 FEB 2013 RICETTE
[PASTA] Pennoni con fagiolini e briciole all'aceto balsamico 21 DIC 2012 RICETTE
Cuscus con verdure velocissimo 8 NOV 2012 ALIMENTAZIONE
[PASTA] Gli spaghetti integrali con verdure 17 OTT 2012 RICETTE






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione