Recensioni

Lo studio del mentale e di altri sintomi guida (Recensione)

Fonte: Il Medico Omeopata


CATEGORIE: Recensioni

Lo studio del mentale e di altri sintomi guida

Questo agile libretto arricchisce il catalogo della Salus Infirmorum ed è stato inserito nella Collana Didattica della casa editrice.

In effetti lo scopo dell'Autore - l'indiano S.M. Gunavante - è chiaramente didattico ed esplicitamente dichiarato nella Prefazione: il principale obiettivo di questo libro è di fornire al medico una traccia che gli faciliterà la comprensione dello stato mentale e dello stato d'animo del Paziente.

Hahnemann per primo raccomandò - § 210, 211, 213 - di prestare la massima attenzione nella scelta e gerarchizzazione dei sintomi allo stato mentale ed emotivo del paziente. Quanto ciò possa essere arduo nella pratica giornaliera è esperienza comune.

 

La conoscenza profonda della vasta Materia Medica e il dono non trasmissibile di percepire con prontezza la vera identità del paziente sono entrambi requisiti che troviamo soltanto nei grandi Maestri, per cui è necessario possedere un metodo che permetta di:

- porre le domande adeguate a mettere in luce lo stato mentale del paziente,
- decifrarne e valutarne correttamente le espressioni;
- scegliere e gerarchizzare i sintomi;
- tradurli nel corrispondente linguaggio repertoriale.

 

Sono questi momenti essenziali sia nell'allenamento dell'omeopata alle prime armi, sia nell'attività quotidiana del più esperto. A queste fasi seguirà il ritorno alla Materia Medica per la necessaria conferma e l'approfondimento della conoscenza del rimedio.

Con questi obiettivi dichiarati l'Autore propone un metodo di conduzione della presa del caso che parte dalla classificazione dei sintomi (mentali, fisici generali e locali, peculiari e caratteristici, eziologici, concomitanti, comuni, obiettivi, patologici, accidentali), passa per la proposta dell'idea di Gruppi-Personalità in cui provare ad inserire il paziente per saper poi gestire l'interrogatorio in maniera non dispersiva, ed approda ad un utile esercitazione di come provare a tradurre frequenti, comuni espressioni e/o atteggiamenti del paziente nelle opportune Rubriche del Repertorio, e ciò grazie a numerosissimi esempi pratici in cui il lettore viene chiamato a cimentarsi. Il tutto svolto con un linguaggio chiaro, semplice e sintetico come si addice ad un manualetto che vuole essere essenzialmente pratico.

 

Se poi il metodo proposto sia anche efficace questo dipenderà dall'applicazione del lettore, dalla sua abilità e dalla elasticità mentale nonché dalla sua capacità di percezione.

Opportunamente Gunavante scrive: Non tutti i casi richiedono lo stesso metodo. Il Medico, con la sua arte, deciderà di volta in volta quale metodo seguire in ogni singolo caso. Questa situazione gli deriva da uno studio profondo, da una adeguata esperienza e dalla riflessione sui risultati ottenuti in ciascun caso che gli permetta di giungere ad appropriate conclusioni.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Lo studio del mentale e altri sintomi guida  S. M. Gunavante   Salus Infirmorum

Lo studio del mentale e altri sintomi guida

Un programma per impostare una terapia omeopatica di successo

S. M. Gunavante

"Ogni Medico Omeopata sa bene che ricavare i sintomi ‘fisici' caratteristici del caso non è così difficile come capire invece lo stato mentale e lo stato d'animo della persona che stiamo studiando. Ne risulta che i Medici che si sforzano scrupolosamente di capire lo stato mentale del loro Paziente sono molto pochi. Questo è… Continua »
Pagine: 142, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
6,00 € 10,00 € (-40%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Pietro Gulia

Lezioni di Materia Medica Dinamica (Recensione) 30 GEN 2019 OMEOPATIA
Studio di Materia Medica Omeopatica (Recensione) 30 GEN 2019 OMEOPATIA
La profilassi omeopatica contro la Leptospirosi epidemica. Il caso di Cuba 12 DIC 2018 OMEOPATIA
Un caso di impetigine pediatrica risolta con il rimedio omeopatico Borax 26 OTT 2018 OMEOPATIA - CASI CLINICI
Materia Medica dei Promessi Sposi (Recensione) 31 AGO 2018 RECENSIONI
Manuale pratico di Omeopatia in Oncologia (Recensione) 29 AGO 2018 RECENSIONI
Problemi emozionali e comportamentali in Omeopatia: bimba con esperienza di vita in carcere 6 NOV 2015 OMEOPATIA - CASI CLINICI
Esiste un modo per cercare di vivere serenamente? (Una lettera del Dr. Samuel Hahnemann ad un suo paziente) 18 DIC 2012 OMEOPATIA
India, la crescita dell’Omeopatia va al galoppo 22 NOV 2012 OMEOPATIA
Pulsatilla e altro ancora... per elefanti! 16 AGO 2011 OMEOPATIA
L’Omeopatia nel trattamento delle irregolarità mestruali 10 FEB 2011 OMEOPATIA - CASI CLINICI
L'omeopatia negli Stati Uniti 28 OTT 2010 OMEOPATIA
Omeopatia, Istat e... mezzo pollo 22 OTT 2010 OMEOPATIA
L'omeopatia in Giappone: “non ci sono confini per una buona medicina” 28 SET 2010 OMEOPATIA
Intervista ad Hahnemann. Parte seconda, dal 1796 al 1820 10 AGO 2010 OMEOPATIA
Storia dell’Omeopatia - Biografia di Samuel Hahnemann - Prima Parte 28 LUG 2010 OMEOPATIA
Breve storia dell’omeopatia in Germania 12 LUG 2010 OMEOPATIA
“L’assenza di una prova non è la prova di un’assenza”. Il parere sull’Omeopatia di un Premio Nobel 24 MAG 2010 OMEOPATIA
La sperimentazione farmacologica convenzionale 13 MAG 2010 SALUTE
Cos’è un medicinale omeopatico e cos’è un complesso omeopatico? Che differenza c’è tra complessismo ed Omeopatia? 10 MAG 2010 OMEOPATIA
Sindrome di Bartter - KALIUM CARBONICUM 9 APR 2009 OMEOPATIA - CASI CLINICI






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione