Vaccinazioni

Argentina - quattordici bambini muoiono dopo sperimentazione di un vaccino anti-meningite


CATEGORIE: Vaccinazioni , Infanzia

A Santiago del Estero (una delle province argentine più povere) sono morti nei giorni scorsi quattordici bambini per la sperimentazione di un vaccino contro lo pneumococco, batterio che causa la meningite e altre infezioni delle vie respiratorie.

La sperimentazione effettuata anche in Colombia e Panamà, è a carico del laboratorio belga GlaxoSmithKline (Gsk) e fa parte del progetto Protocolo Compas, così chiamato in Argentina, che prevede la vaccinazione di15 mila bambini.

Le denunce sono arrivate da genitori e familiari delle vittime e da alcuni dei medici degli ospedali pediatrici dove si sono svolte le vaccinazioni, i quali hanno dichiarato che la maggior parte dei genitori contattati provengono da aree povere della città, sono analfabeti pertanto hanno firmato i fogli di accettazione senza saperne leggere il contenuto, e non sono stati regolarmente informati sui rischi che potevano correre i loro figli. Il presidente della Federazione Sindacale dei Professionisti della Salute (Fesprosa) ha dichiarato che molte mamme, inoltre, sono state minacciate quando hanno deciso di abbandonare il progetto.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione