Omeopatia

Profilassi omeopatica della rosolia


CATEGORIE: Omeopatia , Vaccinazioni

Profilassi omeopatica della rosolia
Esiste un'alternativa efficace e senza effetti collaterali alla vaccinazione per la rosolia? Il Dr. Isaac Golden ci fornisce un piano di profilassi omeopatica per questa malattia

Il Dr. Isaac Golden col suo libro Manuale di Omeoprofilassi ha messo a punto un "piano vaccinale" alternativo a quello tradizionale: mediante l'utilizzo razionale di alcuni rimedi omeopatici ad opportune diluizioni, egli ha stilato un "calendario vaccinale" (da lui chiamato "Programma a lungo termine") che lui ritiene avere un'efficacia sovrapponibile a quello della profilassi tradizionale.

Vediamo ad esempio, nello specifico, la terapia farmacologica convenzionale e quella omeopatica per la rosolia.

 

L'agente eziologico

La rosolia è di solito una malattia infettiva virale di lieve entità. Il virus è relativamente instabile ed è inattivato da temperatura e pH estremi, amantadina (un farmaco antivirale) e raggi UV. È diffusa in tutto il mondo e si trasmette per via aerea tramite le goccioline respiratorie.

Il periodo di incubazione è di 2-3 settimane e il paziente è contagioso da una settimana prima a 4 giorni dopo l'inizio dell'esantema.

 

Sintomi clinici

Molti casi di rosolia sono asintomatici, ovvero non si ha la percezione della presenza dell'infezione in quanto non vi sono sintomi evidenti. La rosolia provoca febbre, un breve rash eritematoso (rossore congestizio), gonfiore dei linfonodi dietro gli orecchi e il collo e talvolta dolori articolari e muscolari. Raramente si osservano disturbi neurologici o ematici. I sintomi durano di solito poco ed essendo simili a quelli di altri virus la diagnosi esatta può essere difficile. Anche l'esantema non è patognomonico.

La preoccupazione per quanto riguarda la rosolia è relativa all'infezione di donne gravide e all'effetto che essa può avere sul feto. L'NH&MRC (National Health and Medical Research Council) fa un'affermazione importante sull'infezione da rosolia nelle donne gravide che consigliamo di leggere se uno è particolarmente interessato a questa malattia [1].

 

Terapia farmacologica convenzionale e terapia omeopatica

Riposo e un'attenta assistenza sono di solito le uniche terapie necessarie. Dal punto di vista omeopatico sono spesso indicati rimedi come Pulsatilla e Rhus tox, ma anche i sali di Schüssler Ferrum phosphoricum 6dh e Kali muriaticum 6dh.

 

Terapia preventiva

Le possibilità sono ovviamente due:

- il vaccino tradizionale anti rosolia, che in genere viene somministrato nei bambini piccoli dopo il primo anno di vita e poi al 5°-6° anno, un vaccino però che è obbligatoriamente associato ai vaccini contro il morbillo e la parotite (Vaccino anti-MPR);

- oppure ricorrere all'Omeoprofilassi esaurientemente descritta dal Dr. Isaac Golden nel suo libro Manuale di Omeoprofilassi, che utilizza rimedi omeopatici estremamente diluiti e formati (come i normali vaccini) a partire da colture di virus della rosolia.

Nel suo libro il Dr. Isaac Golden spiega che questi due metodi hanno la stessa efficacia percentuale, ma con la differenza che il rimedio omeopatico è privo di ogni effetto indesiderato, può essere usato anche in gravidanza, non contiene virus vivi e svolge un'azione protettiva praticamente immediata.

 

Riassunto

La rosolia è una malattia leggera se colpisce bambini sani. L'infezione in età pediatrica immunizza per tutta la vita. Se non fosse per le conseguenze che può avere sulle donne gravide, la vaccinazione antirosolia sarebbe considerata inutile anche dalla Medicina farmacologica convenzionale. Una strategia è cercare di far ammalare di rosolia i bambini in modo da proteggere le donne.

La terapia più ragionevole sembra essere il nosode omeopatico (Rubeola Nosode), che oltretutto è sicuro in gravidanza.

 

Bibliografia

[1] National Health and Medical Research Council (NH&MRC) The Australian Immunisation Handbook. 8th ed. Commonwealth of Australia, Canberra, 2003.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Manuale di Omeoprofilassi  Isaac Golden   Salus Infirmorum

Manuale di Omeoprofilassi

L'alternativa omeopatica alle vaccinazioni

Isaac Golden

La vaccinazione è una pratica quanto mai diffusa che coinvolge la quasi totalità della popolazione mondiale, dai bambini, agli adulti appartenenti a categorie lavorative 'a rischio', agli anziani, ai viaggiatori che si recano in aree tropicali e sub-tropicali a rischio di alcune particolari infezioni. Nonostante i numerosi… Continua »
Pagine: 224, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
16,92 € 19,90 € (-15%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (1)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Monsanto: giardiniere malato vince la causa legale. Maxi-risarcimento da 289 milioni 13 AGO 2018 DENUNCIA SANITARIA
Alzheimer: il rischio si può leggere negli occhi 10 AGO 2018 MEDICINA PREVENTIVA
In Italia ancora troppi parti cesarei 8 AGO 2018 DENUNCIA SANITARIA
La dieta degli italiani: quali carenze nutrizionali? 6 AGO 2018 ALIMENTAZIONE
Adolescenti: l'obesità mette a rischio cuore e fegato 3 AGO 2018 ALIMENTAZIONE
“Baby talk”: ecco perché gli adulti fanno bene a usarlo con i bambini 3 AGO 2018 INFANZIA
Farmaci: i consigli per un uso corretto in estate 3 AGO 2018 SALUTE
Vaccini, nessun bambino sarà escluso da scuola a settembre 3 AGO 2018 VACCINAZIONI
Ospedale Sacco di Milano: l'Omeopatia a supporto delle pazienti con tumore al seno 1 AGO 2018 OMEOPATIA
Intossicazioni alimentari: un vademecum per prevenirle 1 AGO 2018 ALIMENTAZIONE
Vaccini in Cina: lo scandalo coinvolge tutto il sistema sanitario 1 AGO 2018 VACCINAZIONI
Il Dr. Roberto Gava pubblica la nuova edizione del suo libro “Le Vaccinazioni Pediatriche” 30 LUG 2018 VACCINAZIONI
Adolescenti: gli smartphone possono danneggiare la memoria 30 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
La dieta mediterranea protegge dalla psoriasi 30 LUG 2018 ALIMENTAZIONE
Il caldo può peggiorare le malattie. Come proteggersi? 30 LUG 2018 SALUTE
Viagra su donne incinte: morti dopo i test 11 neonati 25 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini: niente multe per chi non è in regola. E si aspetta la nuova legge 25 LUG 2018 VACCINAZIONI
L'inquinamento danneggia anche il cervello 23 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
Vaccini, nuovo scandalo in Cina 23 LUG 2018 VACCINAZIONI
Degenerazione maculare: le arance fanno bene anche alla vista 23 LUG 2018 ALIMENTAZIONE
Perché gli animali domestici prevengono le allergie nei bambini? 20 LUG 2018 ANIMALI
Adolescenti: social e chat raddoppiano il rischio di deficit d'attenzione 20 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
Depressione in gravidanza: ostetriche e psicologi avviano una collaborazione 20 LUG 2018 SALUTE
Non solo PFAS: scoperto in Veneto nuovo inquinante 18 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
L'allarme degli esperti: “Troppa disinformazione su Omeopatia e medicine complementari” 18 LUG 2018 OMEOPATIA
Vaccini: per il Tribunale di Roma fondate le accuse Codacons contro Walter Ricciardi 18 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
Estate: cosa devono mangiare i bambini in vacanza? 16 LUG 2018 INFANZIA
Gli italiani assumono sempre più farmaci 16 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
“Il glifosato ha provocato il linfoma”: Monsanto in tribunale 13 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA
Pfas in Veneto: sostanze pericolose nel sangue di 8000 persone 13 LUG 2018 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione