Denuncia sanitaria

Pesticidi e interferenti endocrini: la vera minaccia è l'effetto cocktail


CATEGORIE: Denuncia sanitaria

pesticidi

“Stiamo sottovalutando l’effetto cocktail di pesticidi e interferenti endocrini”. A lanciare l'allarme sono gli scienziati in un articolo appena uscito su Horizon, il magazine della Commissione europea dedicato a ricerca e innovazione.

 

“Siamo esposti a migliaia di sostanze chimiche allo stesso tempo, spesso a basse dosi, ma in alcuni casi possono interagire e potenziare gli effetti reciproci”, ha spiegato la dottoressa Joelle Ruegg, tossicologa molecolare presso l’Istituto di medicina ambientale dell’Istituto Karolinska. a Stoccolma, in Svezia.

 

Gli studiosi in particolare fanno riferimento agli interferenti endocrini, sostanze chimiche artificiali che interferiscono con il nostro sistema ormonale. Esempi di queste sostanze sono gli ftalati e il bisfenolo A utilizzati nelle materie plastiche, ma anche i pesticidi. Ignorare le combinazioni di queste sostanze può farci sottovalutare importanti effetti sulla salute.

 

La Ruegg ha collaborato a uno studio europeo chiamato EDC-MixRisk sull’impatto delle miscele chimiche sulla salute e lo sviluppo dei bambini. Lo studio ha misurato i livelli di esposizione di 41 sostanze chimiche nel sangue e nelle urine di oltre 2.000 donne incinte in Svezia. Quando le sostanze chimiche sono state testate una per una nelle cellule e negli animali, c’erano pochi effetti, ma quando sono state testate miscele di 8 o 15 composti su animali ai livelli trovati nelle donne, lo sviluppo sessuale e il metabolismo di pesci e topi sottoposti a test sono stati influenzati. “Abbiamo visto effetti in molti dei nostri modelli a livelli paragonabili a quello che potremmo misurare nelle donne incinte”, ha affermato Ruegg.

 

Sulla base dei livelli nelle donne incinte, l’11% dei bambini era a rischio di avere problemi con lo sviluppo sessuale a causa di miscele.  Un rischio che scende all’1% se si tiene conto solo delle singole sostanze chimiche, una alla volta.

 

Il problema è che le sostanze chimiche sono regolamentate come composti singoli, spesso sotto leggi separate o da diversi regolatori, che non riflettono il modo in cui le incontriamo. “Ma all’organismo non interessa se si tratta di un pesticida o plastificante, o se si trova nel cibo o nelle bevande. Sarà importante affrontare le miscele insieme”, spiega Ruegg.

 

Dello stesso avviso è la dott.ssa Marike Kolossa-Gehring, biologa e tossicologa presso l’Agenzia tedesca per l’ambiente di Berlino, è d’accordo. “Dai nostri dati scopriamo che ogni persona che vive in Europa ha da 200 a 300 sostanze chimiche (rilevabili nel sangue o nelle urine) e quindi dobbiamo indagare sull’effetto delle miscele”, ha affermato. “I nostri sistemi consolidati si concentrano su singole sostanze ma sappiamo dagli esperimenti (nella letteratura tossicologica) che mentre una sostanza chimica non può esercitare alcun effetto, se uniamo dieci di tali sostanze chimiche, vediamo un effetto”, ha spiegato la studiosa.

 

Secondo Kolossa -Gehring, ad esempio, miscele di sostanze chimiche che distruggono il sistema endocrino possono influenzare lo sviluppo sessuale e neurologico dei feti, ridurre la risposta del sistema immunitario dopo la vaccinazione e negli adulti possono essere un fattore di sindrome metabolica, che comprende obesità, ipertensione e diabete.





Prodotto Consigliato
Bambini Sani Oggi  Roberto Gava   Salus Infirmorum

Bambini Sani Oggi

Consigli su come proteggere tuo figlio dal concepimento all'adolescenza

Roberto Gava

Crescere il proprio figlio sano e in buona salute è la giusta preoccupazione di ogni genitore, soprattutto al giorno d'oggi che sei chiamato a diventare sempre più partecipe e responsabile del suo percorso evolutivo. In questo libro, il Dr. Gava ti spiegherà come, attraverso l'uso di alcune precauzioni molto semplici, puoi… Continua »
Pagine: 272, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Salus Infirmorum
14,37 € 16,90 € (-15%)
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Troppi zuccheri negli alimenti per bambini sotto i sei mesi 2 AGO 2019 ALIMENTAZIONE
Pesticidi: “Il nuovo piano di azione non è ambizioso” 2 AGO 2019 DENUNCIA SANITARIA
Muore bimbo di tre anni: l'ospedale lo aveva dimesso 2 AGO 2019 DENUNCIA SANITARIA
Alimentazione: molti ospedali ignorano le linee guida contro il cancro 31 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Epatiti: il Ministero della Salute scagiona gli integratori di curcuma 31 LUG 2019 SALUTE
Protesi al seno: ritiro mondiale per rischio tumori 29 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Oms: “Le sigarette elettroniche sono indubbiamente dannose” 29 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
12-13 ottobre e 23-24 novembre: Le droghe in Omeopatia (Milano) 26 LUG 2019 OMEOPATIA
Denutrizione e obesità aumentano nel mondo 26 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Vaccino anti-influenzale e danno permanente: riconosciuto il nesso causale 26 LUG 2019 VACCINAZIONI
Padova: duecento morti ogni anno per infezioni ospedaliere 26 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Così l'Omeopatia accompagna la vita delle donne 24 LUG 2019 OMEOPATIA
Tumori al colon: il 10% dovuto a dieta errata 24 LUG 2019 SALUTE
Nuovi studi sul glifosato, il pesticida che sta mettendo in ginocchio Bayer-Monsanto 24 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Come riconoscere e affrontare gli effetti del caldo sulla salute 22 LUG 2019 SALUTE
Dalle carie ai tumori: perché dovremmo smettere di mangiare troppo zucchero 22 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Menopausa: uno studio conferma l'efficacia dell'Omeopatia 22 LUG 2019 OMEOPATIA
Troppi farmaci: 10 sostanze diverse per 1 anziano su 5 19 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Caso Avastin-Lucentis: Regioni e Ministero della Salute chiedono maxi risarcimento 19 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
L'allattamento esclusivo al seno eviterebbe 820.000 decessi 17 LUG 2019 INFANZIA
Così i social media aumentano la depressione degli adolescenti 17 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Cartello sui farmaci: il Consiglio di Stato conferma la condanna a Roche e Novartis 17 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Alzheimer: dipende dai geni o dallo stile vita? 15 LUG 2019 SALUTE
Dieci consigli per combattere la stanchezza estiva 15 LUG 2019 SALUTE
Pfas: dirigenti della Miteni rinviati a giudizio per disastro e avvelenamento 12 LUG 2019 DENUNCIA SANITARIA
Il Dna dei centenari può ringiovanire il cuore 12 LUG 2019 MEDICINA PREVENTIVA
Le bevande zuccherate possono aumentare il rischio tumori 12 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Alcuni cibi aumentano il rischio di scottature 10 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Da oggi in Europa solo pesce d'importazione 10 LUG 2019 ALIMENTAZIONE
Infarto? Ogni minuto conta 8 LUG 2019 SALUTE

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione