Salute

La Pelle in Autunno


CATEGORIE: Salute

La Pelle in Autunno

L’autunno è entrato subitaneamente nella nostra vita dopo un'estate prolungata più del normale. La pioggia, il vento e l'abbassamento delle temperature sono i segni di questo naturale susseguirsi delle stagioni. La pelle, che custodisce la nostra salute e la nostra bellezza, va amata e protetta in modo particolare proprio in questi mesi di cambiamenti.

Come?
Conoscendo a livello fisiologico i cambiamenti fisici, chimici ed umorali a cui va incontro e accompagnandoli dolcemente, supportandola con adeguati interventi esterni ed interni.
L'autunno è un periodo di transizione del nostro organismo e dunque della Pelle stessa che, come parte esterna di esso è indissolubilmente coinvolta in tutte le variazioni ambientali e “temporali” (= autunno!) a cui esso va soggetto.

Sono stato da poco nel distretto dei laghi (Lake Disctrict) nel centro nord dell'Inghilterra quasi al confine con la Scozia, e gli scenari che ho visto sono stati straordinari. Quello che mi ha colpito di più sono state le variazioni autunnali dei colori: dal ruggine all'arancio, dal marrone chiaro al rosso scuro, dal giallo intenso all’ocra. Una magia che ha incantato il mio cuore e lo ha riempito di gratitudine per il nostro Pianeta. Una cosa interessante che ho notato è che i colori autunnali sono per la maggior parte nello spettro “basso” dell’iride come in rappresentanza di un movimento verso la parte più calma (in senso di frequenze) e di riposo della luce, in linea con il viraggio verso l'aspetto di contrazione ed introspezione invernale.

È la Natura che si ritira dall'esterno per spingere le radici in basso nel terreno per prepararsi all'inverno e in senso psicologico saremo più tentati di “essere” piuttosto che “fare”.

Tutte queste modificazioni nella Natura hanno un risvolto simile nel nostro corpo e nella nostra pelle: gli umori interni rallentano i loro flussi, la circolazione sanguigna si ritira in parte dall'esterno (pelle) per meglio irrorare gli organi interni, la pelle stessa inizia ad essere meno “ossigenata” e a desquamare per liberarsi dello strato più esterno e produrrà meno grasso, che per altro ha una funzione molto importante di barriera e protezione. La pelle diventa più pallida e fredda.
Il nostro corpo inizia ad aver voglia di mangiare cibi più caldi e riscaldanti, favorisce tuberi e radici e, come individui, abbiamo voglia di restare più spesso a casa al caldo, piuttosto che uscire all’aperto. 

In tutto questo la pelle si presenterà più secca ed arida, danneggiata non solo dagli elementi naturali esterni, ma anche dallo smog, dall’inquinamento e dal riscaldamento casalingo. Quest'ultimo è un importante fattore di secchezza della pelle che coinvolge in particolare le casalinghe che spendono in casa molto del loro tempo. Il danno che l'aria secca e/o viziata arreca alla pelle ed alle vie respiratorie può avere un grosso impatto nei fenomeni di invecchiamento dell’epidermide e delle malattie delle prime vie respiratorie.
Inoltre, non bisogna dimenticare gli uffici e tutti coloro che ci lavorano; anche in questo caso è da tenere d’occhio il tasso d’umidità interna per evitare i fenomeni di cui sopra.

In sostanza uno dei fattori di maggior danno alla pelle è la perdita d’acqua sia perchè beviamo di meno, sia perchè in ambienti interni riscaldati, aumenta quella che viene chiamata la “perspiratio insensibilis” ovvero l'evaporazione spontanea di liquidi attraverso la pelle.

A questo punto quali sono le azioni da porre in essere per prevenire e trattare la pelle “autunnale”?
- L'idratazione interna è, come prima spiegato, molto importante ma, al contrario dell’estate è bene favorire l’uso di bevande calde come tisane di frutti di bosco (ricche di vit. C) o di spezie riscaldanti (cannella, zenzero, chiodi di garofano, pepe, vaniglia, ecc), di brodi vegetali leggeri o semplicemente una tazza di acqua calda, limone e miele. Una vecchia ma sempre valida ricetta è quella di mettere a bollire frutta secca (un’albicocca, un fico, ecc, con la buccia di un limone bio e una mela tagliata in 4, un chiodo di garofano e un po' di cannella), lasciare sbollire per 15 min circa e poi filtrare e bere calda, magari con un po’ di miele.

- L’idratazione esterna sarà indirizzata a mantenere nel proprio ambiente un’umidità sufficiente con l’uso degli appositi umidificatori da applicare ai termosifoni o agli umidificatori ambientali che rilasciano vapore nell’aria. In questi si possono aggiungere un po’ di oli essenziali puri (e non usare nel modo più assoluto i deodoranti ambientali chimici fondamentalmente tossici), per deodorare la casa o per agire, con oli essenziali specifici, in maniera delicata sulle vie respiratorie in caso di tosse o raffreddori. In questo caso consultatevi col vostro medico omeopatico per verificare se ci fossero incompatibilità o possibili fenomeni di antidotazione, nel caso stiate seguendo un trattamento omeopatico.

- Sostegno interno al calore ed al metabolismo interno, con l’uso di supplementi naturali che favoriscano il ricambio cellulare (alghe), migliorino gli scambi interstiziali (antiossidanti), forniscano preziosi elementi nutritivi a sostegno della protezione interna allo stress ossidativo invernale (Omega 3,6,9).

- Idratazione specifica della pelle con creme a base di purissimi oli vegetali che aumentano la barriera protettiva esterna, diminuiscono i fenomeni di evaporazione ed essiccazione della pelle, contribuiscono a fornire alla pelle i nutrienti essenziali persi a causa di fattori esterni ed interni di cui abbiamo parlato sopra al fine di mantenerla idratata ed in buona salute.
I prodotti 100% Biologici della Linea INLIGHT rispondono a tutti questi requisiti.

Perchè?
Perchè nella Linea 100% Bio INLIGHT sono stati usati oli pregiatissimi pressati a freddo che, per la loro particolare affinità con lo strato idrolipidico della pelle contribuiscono, non solo a proteggere la pelle danneggiata dalle intemperie creando una barriera altamente protettiva, ma le forniscono anche preziosi elementi nutritivi quali gli acidi grassi polinsaturi Omega 3,6,9, fondamentali per la produzione (azione ricostituente) di nuove cellule epidermiche.
Il risultato? La pelle non apparirà stanca, senescente ed asfittica ma luminosa ed in buona salute.

Ecco perchè abbiamo scelto gli oli come base dei nostri preziosi prodotti.

Molte creme commerciali hanno come primo ingrediente o tra i primi, il termine AQUA = Acqua che significa che la maggior parte del prodotto è a base di acqua. L’acqua darà solo un senso iniziale di freschezza, ma ciò è dovuto alla sua rapida evaporazione perchè non può essere assorbita in quanto la pelle è “impermeabile” per sua natura. Pertanto, specie in inverno, l’olio, scelto ovviamente tra quelli più assorbibili e nutrienti, rappresenta il naturale complemento alla corretta igiene ed al corretto sostentamento affinché la pelle si mantenga in buono stato.

A questo punto è fondamentale nella cura autunnale della pelle una buona pulizia del viso con un prodotto che aiuti ad eliminare le cellule morte della superficie che creano quel fastidioso “effetto opaco” e allo stesso tempo deterga in profondità i pori per aiutarli a respirare, per ossigenare gli strati più profondi e liberarli dalle impurità.
L’uso quotidiano, mattino e sera, di INLIGHT Organic Face Cleanser (Balsamo Detergente per la pulizia del viso), risulta, di fatto, il First- Aid per realizzare il nostro scopo. Questo prodotto contiene tra gli altri, l’olio di Cocco ad azione purificante, detergente ed antibatterica e l’olio di Jojoba, di Karité e di Enotera tutti super nutrienti e ricchi di Vitamina E antiossidante. A questi sono stati combinati sinergicamente gli estratti di TÈ Verde e la buccia di Limone, per la loro attività dermo-depurativa e antiossidante; l’estratto di Rosmarino e di Zenzero per la loro capacità di stimolare la circolazione sottocutanea e favorirne quindi i processi depurativi, il Cipresso per favorire la finale opera di toning della pelle. La pelle dopo l’uso del Face Cleanser apparirà rigenerata e nutrita.
Il naturale prosieguo dell’azione purificante del Face Cleanser è INLIGHT Organic Face Tonic (Acqua Tonica) una miscela fresca e delicatamente detergente di Purissime Acque Floreali. In essa troviamo l’azione tonica-astringente dell’Acqua di Rosa e di Fiordaliso, quella anti-infiammatoria della Camomilla Romana e l’azione anti-infiammatoria e citofilattica (stimolatrice della riproduzione cellulare epidermica) dell’Acqua di Lavanda. Dopo aver applicato il Face Cleanser, si realizza la pulizia del viso imbevendo del cotone idrofilo, meglio ancora sarebbe un panno di lino, di Face Tonic e passandolo delicatamente su tutte le parti del viso. La pelle risulterà rivitalizzata, tonificata e disinfiammata e lievemente profumata.
Il terzo strumento per affrontare la giornata e uscire allo “scoperto” sicure di Sé e certe di aver fatto tutto il possibile non solo per “apparire” ma per “essere” naturalmente belle, è INLIGHT Daily Face Oil. Amo particolarmente questa formula a base di Jojoba ed Enotera (veri toccasana per la pelle secca e danneggiata dal vento e dal freddo per l’alto tenore di acidi grassi essenziali e di vitamina E) per la sua delicata ma duratura azione idratante e per la sua azione ammorbidente (estratto di fiori di Malva bio colti a mano) e “avvolgente ed esotica” legata all’estratto di vaniglia.

Ogni prodotto di questa “triade per la bellezza” ha una sua propria energia ed una propria Forza Vitale nata dalla combinazione sinergica degli ingredienti: usandoli imparerete a percepirne la magia e la straordinaria azione depurativa ed ammorbidente. Vi lascerete andare alla loro azione senza opporre resistenza, certi del loro effetto e della loro incredibile energia. Non c'è nulla in assoluto più bello che lasciarsi andare in mani (fiori...) sicure come quelle della Natura, che mai tradisce, ma solo dona senza aspettare nulla in cambio se non il rispetto per il suo Amore incondizionato.



Hai un account google? clicca su:





Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Mariano Spiezia

L’equiseto 20 LUG 2012 SALUTE
I benefici del tè verde 8 MAG 2012 ALIMENTAZIONE
Protezione solare … dal di dentro: antiossidanti, vitamine e minerali 18 LUG 2009 SALUTE






Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione