Salute

Pavia: lo yoga arriva in ospedale


CATEGORIE: Salute

yoga

Dodici settimane di yoga riservate ai pazienti che soffrono di malattie infiammatorie croniche intestinali (M.I.C.I) come la colite ulcerosa o il morbo di Chron. È quanto prevede un progetto pionieristico avviato al Policlinico San Matteo di Pavia dal professor Antonio Di Sabatino che, dopo aver provato i benefici dello yoga su se stesso, ha avviato le lezioni di yogaterapia, gratuite, in ospedale.

 

“Il presupposto è sempre quello che le malattie infiammatorie intestinali vengano affrontate a tutto tondo. Si prescrivono i farmaci, si calibra l’alimentazione ma si deve tener conto anche dell’aspetto emozionale. Lo yoga è efficace nel ridurre lo stress e nel rimodulare la comunicazione bi-direzionale intestino-cervello (significa che ciò che accade nella testa influenza la salute della pancia ma anche il contrario)”, spiega Di Sabatino,  direttore della Clinica Medica Prima del Policlinico San Matteo di Pavia e responsabile del Centro per lo Studio e la Cura delle Malattie infiammatorie croniche del Policlinico.

 

Il corso avviato al Policlinico San Matteo di Pavia si svolge ogni giovedì per due ore per un totale di 12 settimane. Le esperienze preliminari hanno dimostrato che già entro il secondo mese di pratica yoga la sintomatologia si riduce significativamente, e tale beneficio persiste dopo il termine dei mesi di pratica. Si ritiene che, al di là dei benefici di tipo fisiologico indotti dalle posture e dalla respirazione, l’impatto mentale e psicologico innescato dallo yoga sia fondamentale per stabilire un cambiamento di rotta nella percezione e nella gestione del disagio e nel ridurre l’incidenza della riattivazione di malattia.

 

Partendo dai benefici dello yoga, ben descritti dai pazienti stessi e tali da ridurre anche in modo significativo i sintomi della malattia, è stata poi misurata anche la composizione del microbiota intestinale.

 

“Abbiamo prelevato un campione di batteri intestinali, prima e dopo i tre mesi di yoga, per verificare se ai miglioramenti dichiarati corrisponda anche una diversa composizione delle colonie batteriche. Oggi si sa che la salute del sistema immunitario è associata alla presenza di batteri buoni e che la quantità e qualità dei microorganismi che convivono con noi dipende dal nostro stile di vita, da come mangiamo, da quanta attività fisica facciamo. L’intento è quello di verificare con un dato misurabile se la pratica yoga può agire sulla qualità del microbiota”.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Prevenire e Guarire con lo Yoga  Christine Campagnac Morette   Macro Edizioni

Prevenire e Guarire con lo Yoga

Scopri gli esercizi e le posizioni che prevengono, alleviano e curano oltre 40 tra i maggiori disturbi che ci affliggono (con 1000 disegni di posizione yogiche)

Christine Campagnac Morette

Sai che grazie ad una pratica regolare dello yoga disturbi e malattie come asma, gastrite, ipertensione arteriosa, colite, ansia e tanti altri, possono essere tratti con successo? Questa guida propone, in maniera chiara ed efficace di prevenire e in alcuni casi addirittura guarire più di 40 disturbi di cui tutti noi soffriamo o… Continua »
Pagine: 504, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
24,50 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Dagli scarti agricoli oli essenziali preziosi per la salute 20 FEB 2019 SALUTE
Pfas e gravidanza: rischi per mamme e neonato 20 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Mezzo milione di morti in Italia per la resistenza agli antibiotici 18 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Malattie mentali in aumento nel mondo 18 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Parkinson: avremo presto una pandemia 15 FEB 2019 SALUTE
Chi ha il diabete di tipo 1 dovrebbe smettere di fumare 15 FEB 2019 SALUTE
Frutta e verdura ci rendono anche più felici 15 FEB 2019 ALIMENTAZIONE
Autismo: cinque regioni in rete per un progetto di ricerca 13 FEB 2019 AUTISMO
Trovati glifosato e metalli pesanti su api e miele 13 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Obesità: il rischio si individua già a 10 anni 11 FEB 2019 ALIMENTAZIONE
I tatuaggi possono provocare un'infiammazione degli occhi 11 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Inquinamento da plastica: il WWF lancia una petizione mondiale 8 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
Aumenta il fatturato della GlaxoSmithKline: boom di vendita di vaccini 7 FEB 2019 VACCINAZIONI
Pfas in Veneto: il danno ammonta a 136 milioni di euro 6 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
La depressione? Dipende dall'intestino 6 FEB 2019 SALUTE
Spreco alimentare: quanto ci costa il cibo che buttiamo? 6 FEB 2019 ALIMENTAZIONE
Polonia: carne da bovini malati esportata in mezza Europa 4 FEB 2019 DENUNCIA SANITARIA
OMS: “Rimuovere la cannabis dall'elenco delle sostanze più pericolose” 4 FEB 2019 SALUTE
“Caro ministro, i danneggiati da vaccino esistono. Ecco chi sono” 4 FEB 2019 VACCINAZIONI
Così l'esercizio aerobico migliora anche la mente 1 FEB 2019 SALUTE
I cambiamenti climatici danneggiano il cuore dei bimbi prima della nascita 1 FEB 2019 INFANZIA
Benessere animale? Le etichette sono ingannevoli 30 GEN 2019 ANIMALI
Il sonno è un analgesico naturale. Dormire male aumenta il dolore 30 GEN 2019 SALUTE
Bimba si ammala per il vaccino ma lo Stato non paga 30 GEN 2019 VACCINAZIONI
Vaccini scaduti ai bambini: nuovo scandalo in Cina 28 GEN 2019 VACCINAZIONI
India: no ai vaccini nelle scuole senza informazioni e consenso 28 GEN 2019 VACCINAZIONI
Ilva: Italia condannata dalla Corte Ue 25 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA
Camminare fa bene anche quando fa molto freddo 25 GEN 2019 SALUTE
Etichette: obbligo di indicare l'origine di tutti gli alimenti 25 GEN 2019 ALIMENTAZIONE
Glifosato: Francia vieta l'erbicida RoundUp della Monsanto 25 GEN 2019 DENUNCIA SANITARIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione