Infanzia

Farmaci con paracetamolo: rischio asma e allergie per i bambini


CATEGORIE: Infanzia , Salute

febbre
L'assunzione di paracetamolo - sostanza che si trova in molti antidolorifici in genere somministrati per tosse, raffreddore e febbre - può essere associata nei bambini allo sviluppo di asma e allergie

L'assunzione di paracetamolo - sostanza che si trova in molti antidolorifici in genere somministrati per tosse, raffreddore e febbre -  può essere associata nei bambini allo sviluppo di asma e allergie. Questo è quanto emerso da uno studio  della Otago University di Wellington pubblicato sulla rivista Clinical and Experimental Allergy.

"La scoperta principale - ha spiegato Julian Crane, lo scienziato che ha coordinato lo studio  - è che i bambini che hanno utilizzato il paracetamolo prima di aver compiuto 15 mesi (il 90 per cento) hanno il triplo di probabilita' in piu' di diventare sensibili agli allergeni e il doppio di probabilita' in piu' di sviluppare i sintomi come l'asma a sei anni rispetto ai bambini che non hanno utilizzato il paracetamolo. Tuttavia, allo stato attuale - ha continuato Crane - non sappiamo il perche' di questo. Abbiamo bisogno di studi clinici per verificare se queste associazioni siano causali o meno, e per chiarire l'impiego comune di questo farmaco".
Il problema, secondo lo studioso, è che “il paracetamolo e' stato dato molto liberamente ai bambini piccoli”.



Hai un account google? clicca su:







Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (1)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Malattie cardiache: l'importanza della dieta mediterranea 29 AGO 2016 ALIMENTAZIONE
Bambini: quanto zucchero dovrebbero consumare? 29 AGO 2016 INFANZIA
Droghe sintetiche: boom di vittime negli Usa 29 AGO 2016 DENUNCIA SANITARIA
Big Pharma e soldi ai medici: facciamo i conti 16 AGO 2016 DENUNCIA SANITARIA
Ansia e depressione: i rimedi per ritrovare la calma 5 AGO 2016 SALUTE
Alzheimer: i 10 sintomi iniziali 3 AGO 2016 SALUTE
Sprechi alimentari: approvata la legge 3 AGO 2016 ALIMENTAZIONE
Tumori: i lavori notturni aumentano il rischio 3 AGO 2016 SALUTE
Cibo spazzatura e zuccheri danneggiano il fegato dei bambini 1 AGO 2016 INFANZIA
Bambini e omeopatia: i rimedi per tosse e mal di gola 29 LUG 2016 OMEOPATIA
Le proprietà benefiche dell'ananas 29 LUG 2016 ALIMENTAZIONE
Ogm: Ue autorizza nuovi semi di soia 29 LUG 2016 DENUNCIA SANITARIA
Contro i danni della sedentarietà un'ora di movimento al giorno 29 LUG 2016 SALUTE
Minori e violenza virtuale: le raccomandazioni dei pediatri USA 25 LUG 2016 INFANZIA
Pfas in Veneto: i riscontri sull'incidenza di tumori, malattie vascolari e diabete 25 LUG 2016 DENUNCIA SANITARIA
Bambini: ecco perché il cervello va stimolato sin da piccoli 22 LUG 2016 INFANZIA
L'alcol provoca sette tipi di cancro 22 LUG 2016 DENUNCIA SANITARIA
Troppi grassi e proteine nelle pappe dei bambini 22 LUG 2016 INFANZIA
Estate: i cibi ideali per i bambini 21 LUG 2016 ALIMENTAZIONE
Donne: meno stress e ictus con animali domestici 21 LUG 2016 SALUTE
Estate: farmaci e caldo mettono minacciano il cuore degli anziani 18 LUG 2016 DENUNCIA SANITARIA
Operai uccisi dall'amianto: condannati ex vertici della Olivetti 18 LUG 2016 DENUNCIA SANITARIA
Melanoma: troppo sole da bambini è il primo fattore di rischio 18 LUG 2016 INFANZIA
Leggere per crescere bene: i benefici della lettura per i bambini 18 LUG 2016 INFANZIA
Grassi: quali evitare per vivere più a lungo 15 LUG 2016 ALIMENTAZIONE
Omeopatia e sport: ecco i rimedi utili 15 LUG 2016 OMEOPATIA
Frutta e verdura ci rendono più felici 13 LUG 2016 ALIMENTAZIONE
Diabete: andare in bicicletta riduce il rischio 13 LUG 2016 MEDICINA PREVENTIVA
Sport in gravidanza: fa bene e riduce il ricorso al cesareo 13 LUG 2016 SALUTE
Protezione dai raggi solari: ecco i 10 alimenti alleati 6 LUG 2016 ALIMENTAZIONE

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione