Alimentazione

A che ora è meglio mangiare per proteggere il cuore?



ora mangiare cuore
La distribuzione dei pasti durante la giornata ha un impatto determinante sulla salute cardiovascolare, accrescendo o riducendo il rischio di disturbi

Anche la distribuzione dei pasti durante la giornata ha un impatto determinante sulla salute cardiovascolare, accrescendo o riducendo il rischio di disturbi come ipertensione, obesità, infarti, ictus e iperglicemia. A sostenerlo è  l'American Heart Association, che ha da poco rilasciato un rapporto su distribuzione dei pasti e rischio cardiaco.

Colazione: il pasto più importante?
I ricercatori hanno esaminato alcune importanti ricerche scientifiche che dimostrano che chi salta abitualmente la colazione va incontro a un rischio di disturbi cardiaci superiore del 27% rispetto alla media, con un 18% di incidenza in più di ictus.
La colazione, secondo le raccomandazioni generiche dei cardiologi statunitensi, dovrebbe includere il 25-30% del fabbisogno calorico giornaliero ed essere consumato entro due ore dal risveglio, comunque mai oltre le 10 di mattina.

La qualità dei dati scientifici sull'argomento non sembra tuttavia tale da spingere i ricercatori a fornire raccomandazioni certe. Si attendono dunque i risultati di nuovi studi che chiariscano la reale importanza del primo pasto del giorno rispetto agli altri.

Quanti pasti al giorno?
Meglio concentrarsi sui tre pasti principali o mangiare più frequentemente durante l'arco della giornata? Secondo i ricercatori dipende molto dal rapporto che la persona ha con il cibo. "Se avete un buon controllo della vostra dieta - spiega l'autrice dello studio - allora mangiare spesso può essere una buona idea, non altrettanto se avete difficoltà a smettere di mangiare una volta che avete cominciato".

Evitare gli zuccheri la sera
"La tempistica dei pasti può incidere sulla salute a causa del suo impatto sull'orologio biologico interno del corpo. In studi su campioni animali - spiega l'autrice dello studio Marie-Pierre St-Onge, della Columbia University - sembra che quando gli animali ricevono cibo durante una fase di inattività, ad esempio quando dormono, i loro orologi interni vengano resettati in un modo che può alterare il metabolismo dei nutrienti, con conseguente aumento di peso, insulinoresistenza e infiammazione".

È dunque consigliato evitare i pasti notturni o cenare troppo tardi alla sera. "Studi epidemiologici suggeriscono un potenziale effetto dannoso dei pasti tardivi sulla salute cardiovascolare", avvertono i ricercatori. Inoltre, in queste ore  è più difficile per l'organismo processare il glucosio e andrebbero quindi evitati soprattutto gli zuccheri.

Più in generale, la ricerca suggerisce di creare un buon rapporto con il cibo, mangiare per fame e non per placare gli impulsi emozionali, migliorando la consapevolezza su ciò di cui ci si nutre e del reale motivo per cui si mangia.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Rinforza il tuo Cuore con la Cardiologia Metabolica  Stephen T. Sinatra   Macro Edizioni

Rinforza il tuo Cuore con la Cardiologia Metabolica

The Sinatra Solution. Un metodo naturale e non invasivo per curare e prevenire i disturbi cardiaci

Stephen T. Sinatra

Questo libro è stato precedentemente stampato col titolo "The sinatra solution". Soffri di disturbi cardiaci?Il famoso cardiologo Stephen T. Sinatra ha la soluzione che cerchi: la Cardiologia Metabolica, un metodo straordinario per ringiovanire, rivitalizzare e rinforzare il tuo cuore. Di tutti gli organi, il cuore è quello… Continua »
Pagine: 232, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
13,50 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x  | Votazioni (0)

Articoli di Redazione InformaSalus.it

Fertilità maschile: ecco i cibi alleati 22 NOV 2017 SALUTE
Milano: i bambini fanno il pieno di smog 22 NOV 2017 INFANZIA
Verde urbano e gite fuori porta: i benefici della natura 20 NOV 2017 SALUTE
Vivere con un cane allunga la vita 20 NOV 2017 SALUTE
La frutta secca col guscio protegge il cuore 17 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
I contraccettivi ormonali possono provocare l'ictus? 17 NOV 2017 SALUTE
Diabete in drammatico aumento nel mondo 17 NOV 2017 SALUTE
Antibiotici: l'Italia è il Paese con il maggior consumo 17 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Dieta mediterranea: un'alleata contro il tumore al pancreas 15 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
L'agricoltura biologica potrebbe sfamare il mondo 15 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Glaucoma, lo sport fa bene anche alla vista 15 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Smog: “il diesel è la vera minaccia per i nostri polmoni” 13 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Resistenza agli antibiotici: “è crisi globale” 13 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Mal di schiena? Si combatte con l'esercizio fisico 13 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
Smartphone prima di dormire: ecco perché fa male ai bambini 13 NOV 2017 INFANZIA
Glifosato: i Paesi Ue dicono "no" al rinnovo dell'autorizzazione 10 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Gravidanza: 1 mamma su 4 non perde il vizio del fumo 10 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Le patatine fritte sono cancerogene? 10 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Alcol: anche il consumo moderato aumenta il rischio di tumori 10 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Broccoli, una possibile cura per la degenerazione maculare 8 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Antibiotici, Oms: stop a uso in animali d'allevamento 8 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Troppo paracetamolo in gravidanza aumenta il rischio di deficit di attenzione e iperattività nei bambini 6 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Un'alimentazione corretta può rallentare l'Alzheimer? 6 NOV 2017 MEDICINA PREVENTIVA
I pesticidi in frutta e verdura compromettono la fertilità 6 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Cuore: meno rischi con poco sale e più spezie 3 NOV 2017 ALIMENTAZIONE
Decine di pesticidi nelle acque dell'Emilia-Romagna 3 NOV 2017 DENUNCIA SANITARIA
Shiatsu, un rimedio contro l'emicrania 3 NOV 2017 SALUTE
Glifosato al voto Ue: ipotesi rinnovo di 5 anni 30 OTT 2017 DENUNCIA SANITARIA
Anziani: è allarme per i troppi farmaci 30 OTT 2017 DENUNCIA SANITARIA
Bambini iperattivi o malati immaginari? La “mania da neuropsichiatra” dilaga in Italia 27 OTT 2017 INFANZIA

Tutti gli articoli di Redazione InformaSalus.it







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione