Omeopatia

Omeopatia per il trattamento dell'ansia nei bambini

Traduzione a cura di: Giovanni Ballarin

Fonte: hpathy.com


CATEGORIE: Omeopatia , Infanzia

Omeopatia per il trattamento dell'ansia nei bambini
Una discussione sull'ansia nei bambini e su alcuni rimedi omeopatici che possono risultare utili per il suo trattamento

Di tanto in tanto, i bambini possono provare sentimenti di nervosismo, paura o preoccupazione. Queste emozioni fanno parte di una normale risposta a situazioni stressanti, tuttavia, se iniziano a interferire con le normali attività quotidiane, possono essere sintomo di un disturbo d'ansia di fondo.

Nei bambini, il disturbo d'ansia può manifestarsi con estremo nervosismo, incapacità di concentrarsi e scarso rendimento scolastico. Inoltre, possono essere presenti sintomi fisici come nausea, palpitazioni, mal di testa, difficoltà a respirare e sudorazione. Un disturbo d'ansia infantile può essere il risultato di un recente evento traumatico o piuttosto stressante, come il trasloco in una nuova abitazione, l'ingresso in una nuova scuola, il divorzio dei genitori, la morte di un animale o di una persona amata. Esistono anche casi in cui una causa, emotiva o ambientale, non è affatto evidente.

Se viene identificato e curato tempestivamente, questo tipo di problema viene risolto con successo nella maggior parte dei casi. La cura dell'ansia può includere una combinazione di psicoterapia, rinforzo positivo e, in certi casi, uso di farmaci.

 

Sintomi del disturbo d'ansia infantile

I sintomi di un disturbo d'ansia possono includere estremo nervosismo, agitazione, incapacità di concentrarsi, scarso rendimento scolastico, difficoltà a relazionarsi con i coetanei e irritabilità. Sul piano fisico, possono manifestarsi nausea, problemi di stomaco e mal di testa frequenti.

Può essere difficile riconoscere un disturbo d'ansia perché i sintomi elencati qui sopra sono molto comuni e vengono spesso attribuiti ad altri problemi (come l'ansia sociale).

 

Cause del disturbo d'ansia infantile:

La ricerca medica non ha ancora identificato con esattezza le cause del disturbo d'ansia. Poiché l'ansia e altri disturbi mentali tendono a ripresentarsi nei membri di una stessa famiglia, certi studiosi suggeriscono l'ipotesi dell'ereditarietà, mentre alcune ricerche hanno identificato piccole differenze nelle aree del cervello che influenzano gli stati d'ansia.

 

Come si diagnostica un disturbo d'ansia infantile?

La diagnosi di questo disturbo si basa soprattutto sull'osservazione da parte del medico e dei genitori. Sebbene non esistano test di laboratorio in grado di individuare l'ansia, alcuni esami possono essere utili a escludere altre cause cliniche dei sintomi che si manifestano.

 

Categorie comuni del disturbo d'ansia infantile

Alcuni dei disturbi d'ansia infantili più comuni includono disturbi ossessivo-compulsivi, fobie (paure schiaccianti e irrazionali), disturbo d'ansia da separazione, da stress post traumatico e attacchi di panico. Queste problematiche di solito colpiscono i bambini tra i sei e gli undici anni

 

Trattamento:

Alla comparsa dei sintomi, prima si inizia a curare il disturbo, maggiori sono le probabilità di successo. Di solito vengono impiegate la psicoterapia e le tecniche di rinforzo positivo. In alcuni casi, si può fare ricorso ai farmaci.

 

Ansia infantile - Trattamento omeopatico

Aconitum napellus:

- Questo rimedio può essere impiegato se si presentano attacchi di panico improvvisi caratterizzati da grande paura (anche paura della morte).

- Gravi stati d'ansia possono essere caratterizzati da sintomi fisici come palpitazioni, difficoltà a respirare e arrossamento del viso.

- In alcune situazioni, la causa scatenante del disturbo d'ansia è un evento traumatico.

- Una certa ansia può manifestarsi anche assieme ai primi sintomi di influenza o raffreddore.

 

Argentum nitricum:

- Questo rimedio può essere impiegato se l'ansia si presenta prima di un evento importante, come un esame, un colloquio di lavoro determinante, un'occasione in cui si deve parlare in pubblico o altri tipi di impegno sociale.

- Si possono avere anche capogiri e diarrea.

- I bambini che necessitano di questo rimedio sono spesso entusiasti e suggestionabili, con una tendenza ad avere pensieri e impulsi particolari. Spesso sono golosi di alimenti dolci e salati, che di solito peggiorano i sintomi.

 

Arsenicum album:

- Questo rimedio risulta spesso utile con bambini piuttosto in ansia per il proprio stato di salute ed estremamente attenti all'ordine e alla sicurezza.

- Sono ossessivi riguardo ai dettagli più piccoli e alla pulizia. Possono provare un forte bisogno di avere il controllo su tutto.

- Spesso sono vittima di attacchi di panico intorno a mezzanotte o nelle prime ore della giornata.

- Possono sentirsi esausti ma agitati, con l'ansia che li spinge a muoversi continuamente.

- Bambini con questo tipo di problemi possono inoltre avere difficoltà a digerire o attacchi d'asma in concomitanza con episodi di ansia.

 

Calcarea carbonica:

- Questo rimedio è di solito indicato per persone affidabili e sicure che vengono sopraffatte da problemi fisici o dal troppo lavoro e iniziano a temere un esaurimento.

- A causa della stanchezza, possono avere difficoltà di concentrazione e questo peggiora il loro stato d'ansia.

- La preoccupazione e le brutte notizie possono farle agitare e l'ansia può trasformarsi nel terrore paralizzante di un disastro che colpisca loro o le persone vicine.

- Possono presentarsi, tra le altre cose, paura delle altezze e claustrofobia.

- Questo rimedio risulta spesso utile se i bambini sentono spesso freddo, sono apatici, golosi di dolci e si stancano presto.

 

Gelsemium:

- Questo rimedio può essere impiegato se i pazienti hanno l'impressione di essere paralizzati dalla paura. Si osservano inoltre sensazioni di debolezza e stordimento accompagnate da tremori.

- Gelsemium è spesso utile quando i bambini hanno problemi di "panico da palcoscenico" riguardo a una situazione pubblica, oppure si sentono in ansia prima di un test, una visita dal dentista o un evento che può risultare stressante.

- Spesso l'agitazione è accompagnata da brividi, sudorazione, diarrea e mal di testa.

- Questo rimedio viene indicato anche nei casi in cui i pazienti hanno paura dei luoghi affollati, paura di cadere o persino paura che il loro cuore possa fermarsi.

 

Ignatia amara:

- Questo rimedio risulta spesso utile se i pazienti sono bambini sensibili, presi dall'ansia a causa del dolore, della perdita, della delusione, delle critiche e della solitudine (o altre esperienze emotive stressanti).

- Altre indicazioni comprendono: un atteggiamento difensivo, sospiri frequenti e sbalzi d'umore. I piccoli possono scoppiare a ridere o a piangere all'improvviso.

- I sintomi fisici comprendono mal di testa penetranti che colpiscono un lato del capo, crampi all'addome o alla schiena.

 

Kalium phosphoricum:

- Questo rimedio può risultare utile se i bambini sono esausti per i troppi impegni o prostrati da una malattia, quindi provano una grande ansia accompagnata dall'incapacità di far fronte alla situazione.

- Agitati e molto sensibili, possono essere spaventati da rumori assolutamente ordinari.

- Sentire notizie spiacevoli o riflettere su quello che accade nel mondo può peggiorare il problema.

- Il senso di agitazione e di paura può essere aggravato dall'insonnia e dalla difficoltà di concentrazione.

- Cibo, calore e riposo spesso procurano sollievo.

- Questo rimedio è ottimo se si presentano spesso mal di testa, mal di schiena e problemi digestivi di natura nervosa.

 

Lycopodium:

- Questo rimedio può risultare efficace se i piccoli pazienti non hanno fiducia in loro stessi e soffrono di un'ansia causata da stress psicologico.

- Possono sentirsi imbarazzati e intimiditi da persone che percepiscono come dominanti, oppure fare i prepotenti con le persone che gli sono più familiari.

- Questi bambini sono molto sensibili al concetto di responsabilità. Assumersi responsabilità può quindi diventare fonte di una profonda ansia o provocare in loro un'immensa paura di fallire nei compiti assegnati, nonostante di solito non abbiano difficoltà a portarli a termine.

- Lycopodium è considerato efficace se, a livello fisico, si manifestano claustrofobia, irritabilità e problemi digestivi accompagnati da gas e gonfiore. Spesso, i bambini che beneficiano dei suoi effetti sono golosi di dolci.

 

Natrum muriaticum:

- È indicato se i bambini sono timidi o stanno attraversando esperienze emotive profonde. In questi casi, possono mostrare atteggiamenti autoprotettivi e dare l'idea di essere riservati, distanti e schivi.

- Anche quando si sentono soli, tendono a evitare le situazioni sociali poiché non sanno cosa dire o cosa fare.

- Si offendono e si arrabbiano facilmente, possono covare rancore, risentimento o sentimenti negativi, tendono a isolarsi rifiutando di essere consolati anche quando lo vorrebbero.

- Spesso mostrano empatia verso i problemi degli altri.

- Questo rimedio può essere efficace se si manifestano claustrofobia, ansia notturna (paura di ladri o intrusi), emicranie e insonnia.

 

Phosphorus:

- Questo rimedio risulta spesso utile se i bambini si dimostrano estroversi, hanno una grande immaginazione, sono eccitabili, si spaventano facilmente e hanno tante paure piuttosto vivide.

- Quasi ogni tipo di pensiero può essere fonte d'ansia per loro.

- Sono nervosi e fin troppo sensibili al comportamento delle altre persone. Questo li porta a sentirsi esausti e storditi, persino ad ammalarsi.

- Desiderano stare con gli altri ed essere rassicurati. Spesso si sentono meglio se qualcuno parla con loro o li accarezza.

- Altre indicazioni per l'uso di Phosphorus possono comprendere: rapido arrossamento del viso, palpitazioni, sete e un forte desiderio di cibi freddi e rinfrescanti.

 

Pulsatilla:

- Bambini che hanno bisogno di questo rimedio spesso esprimono le loro ansie attraverso l'insicurezza e l'attaccamento insieme a un bisogno costante di supporto e consolazione.

- Possono avere sbalzi d'umore, piangere, lamentarsi e mostrare atteggiamenti emotivi tipici dei bambini più piccoli.

- Spesso sentire troppo caldo o stare in ambienti angusti può peggiorare i loro stati d'ansia.

- Spesso l'aria fresca e un esercizio fisico moderato recano sollievo.

- I pazienti aiutati da Pulsatilla possono essere in ansia nei periodi di cambiamento legati all'attività degli ormoni (pubertà, mestruazioni, menopausa).

 

Silicea:

- Questo rimedio risulta spesso utile se i bambini sono seri e brillanti, ma anche nervosi e timidi. A volte perdono temporaneamente la fiducia nelle loro capacità.

- L'ansia può essere paralizzante se devono affrontare occasioni in cui si trovano davanti alle altre persone, in cui devono affrontare esami o qualsiasi tipo di nuovo compito.

- La preoccupazione e gli eccessivi carichi di lavoro possono provocare mal di testa, difficoltà di concentrazione, grande affaticamento, ipersensibilità e paura.

- Responsabili e diligenti, spesso questi bambini hanno reazioni esagerate e sono fissati con i dettagli. Questo ingigantisce le loro preoccupazioni e rende più difficili i compiti che devono affrontare.

- Si stancano facilmente e subiscono maggiormente gli effetti di raffreddori, mal di gola o altre malattie se si trovano sotto stress o hanno attraversato di recente periodi stressanti.



Hai un account google? clicca su:


Prodotto Consigliato
Omeopatia per Bambini  Rene Prummel   Macro Edizioni

Omeopatia per Bambini

Tutti i disturbi e le malattie più comuni dell'infanzia, e i rimedi per curarli

Rene Prummel

CAPITOLO 1 - Conoscenze di base in breveL'alternativa terapeutica efficace Fondamenti dell'omeopatiaOmeopatia e allopatiaCurare il simile con il simileLa malattia non è una condizione passivaI sintomi, indicatori per la terapiaLe radici dell'omeopatiaUno scettico sperimenta su se stessoIl passo verso l'evoluzione dei… Continua »
Pagine: 128, Tipologia: Libro cartaceo, Editore: Macro Edizioni
5,90 €
 




Commenta l'articolo Commenta l'articolo Commenti (0)  |  Condividi su Twitter Condividi su Facebook Stampa  Vota l'articolo
  x x x x x x  | Votazioni (1)







Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione